Udinese - Bizzarri è ufficiale

Albano Bizzarri sarà ufficialmente il secondo portiere dell'Udinese per la stagione 2017/2018. Contratto di un anno per lui.

Udinese - Bizzarri è ufficiale
Bizzarri con la maglia del Pescara. Fonte: http://www.udinese.it

Ha 39 anni (quasi 40), ma Albano Bizzarri ha dimostrato di essere ancora in forma durante le annate al Chievo Verona (meno fortunata l'esperienza a Pescara, ma lì la squadra non si è dimostrata all'altezza della Serie A). L'esperto portiere è stato scelto da Pozzo per fare da chioccia ai tanti giovani talenti che la Primavera dell'Udinese sta facendo emergere. Farà infatti da secondo ad uno tra Meret e Scuffet. Arriva da svincolato, dopo la fine del suo contratto con il Pescara.

Bizzarri era in ballottaggio con Amelia (che probabilmente finirà in Serie B). L'argentino può vantare un palmares di tutto rispetto, come ricordato dal sito ufficiale dell'Udinese. Importante la sua esperienza in Spagna, dove ha giocato anche alcune partite con il Real Madrid, vincendo una Coppa dei Campioni. Il ragazzo si è sempre distinto per la sua costanza di rendimento e per la correttezza in campo, tutti fattori che lo rendono l'ideale per istruire i giovani (portieri e non) che resteranno in bianconero, un po' come fece qualche anno fa Belardi. Il contratto, vista l'età, è annuale. Vedremo quest'anno se la scelta sarà stata azzeccata, l'Udinese potrebbe aver trovato un nuovo "uomo spogliatoio".


Questo il comunicato ufficiale dell'Udinese Calcio: "Udinese Calcio comunica di aver raggiunto l’accordo per il tesseramento del portiere classe 1977 Albano Bizzarri. L’estremo difensore argentino ha firmato un contratto annuale, fino al 30 giugno 2018. Bizzarri è cresciuto nel Racing Club de Avellaneda, formazione in cui ha militato fino all’acquisto da parte del Real Madrid nel 1999. Con i Galacticos ha disputato partite in campionato e in Champions League, potendo fregiarsi nel palmares della Coppa dei Campioni alzata nella stagione 1999-2000 dai Blancos. Nel 2000 passa al Real Valladolid dove resta fino al 2005. L’ultima parentesi in Spagna è al Gimnastic, poi la sua carriera dal 2007 vedrà solo protagonista la serie A: Catania, Lazio, Genoa, Chievo e infine Pescara, con cui ha collezionato circa 150 presenze nel massimo campionato italiano, oltre ad apparizioni in Europa League in maglia biancoceleste. Nella ultima stagione in Abruzzo ha disputato 29 incontri."