Udinese - Delneri: "Ci sono ancora delle cose da capire"; Widmer: "Siamo fiduciosi, avanti così"

Conciso il tecnico friulano alla fine del test contro la Rappresentativa FVG, rilascia qualche dichiarazione in più Widmer, sempre presente nelle voci di radio mercato ma che pensa solo all'Udinese.

Udinese - Delneri: "Ci sono ancora delle cose da capire"; Widmer: "Siamo fiduciosi, avanti così"
Delneri durante l'amichevole. Fonte: https://www.facebook.com/UdineseCalcio1896

Alla fine del primo test della stagione, non si dilunga in grandi analisi tecnico tattiche mister Delneri, rimarcando come la condizione migliore sia ancora da trovare e rimarcando come il primo impegno in Coppa Italia non sia poi molto lontano: "Era la prima partita della stagione. Abbiamo iniziato a lavorare solamente da una settimana e quindi la condizione non poteva essere delle migliori. Dobbiamo ancora trovare il ritmo giusto ma è normale. E' stata una prima sgambata, più partite giochiamo prima entriamo in forma. Ora dobbiamo continuare a lavorare per prepararci al meglio in vista della prima ufficiale in Coppa Italia. Dobbiamo valutare cosa facciamo e dove migliorare. Dobbiamo capire le caratteristiche e le qualità di alcuni giocatori. Per esempio bisogna capire dove può essere impiegato Ingelsson“.

Widmer in un contrasto. Fonte: www.udinese.it

Più loquace Widmer, che innanzitutto chiarisce la sua posizione sul mercato: "Ho sempre detto e lo ribadisco ora che sono contento a Udine, sono contento della fiducia che mi dà il mister, Udine è casa mia, di tutto il resto non mi occupo. Se rimango? Penso di sì."

Lo svizzero dice la sua sul primo test: "Siamo a inizio della preparazione, chiaramente le gambe non vanno come vogliamo, ma c’è tempo, comunque io mi sento abbastanza bene. Ho lavorato bene in vacanza, ma anche in questi dieci giorni a Udine."

Chiosa sul matrimonio avvenuto da poco: "Vero, mi sono sposato con la mia Celine. E’ stato bellissimo, sono molto felice e anche di essere tornato a Udine."

Il ritiro vero e proprio inizia però adesso, dopo una settimana di semplici test fisici: "Sì, adesso arrivano due settimane molto intense e importanti per tutta l’annata, ci costruiremo i prossimi 10 mesi. Dobbiamo lavorare sodo, con voglia. Personalmente sono contento che ci siano queste quattro amichevoli. Preferisco giocare amichevoli piuttosto che allenarmi. Adesso aspettiamo i primi avversari, che sono belli tosti, ma possiamo e dobbiamo dire la nostra. Siamo forti, siamo fiduciosi, dobbiamo andare avanti così."

Sono in molti a chiedersi dove possa arrivare questa Udinese: "Innanzitutto sarebbe già importante rifare ciò che è stato fatto anno scorso. Il vantaggio è che la squadra si conosce e ripartiamo con lo stesso allenatore. Sicuramente possiamo fare meglio, potremmo anche superare quota 50 punti."

Infine Widmer ritiene che Perica possa finalmente diventare titolare, sostituendo Duvàn Zapata: "Sì, Stipe ha le qualità per poterlo sostituire."

Fonti: http://www.mondoudinese.it ; http://www.tuttoudinese.it