Udinese - Le ultime: si rivede Widmer, Barak davanti alla difesa, per confermare che la strada è giusta

Delneri in conferenza stampa scioglie gli ultimi dubbi di formazione in vista della partita contro la Fiorentina. Tenendo comunque un occhio sul risultato, la cosa più importante sarà confermare i passi avanti fatti nella partita con la Sampdoria.

Udinese - Le ultime: si rivede Widmer, Barak davanti alla difesa, per confermare che la strada è giusta
De Paul (23) affronta Strinic (30) nell'ultimo turno di campionato

Sarà  una partita molto complicata e di questo Delneri ne è conscio. L'Udinese ha appena ripreso quota dopo un avvio di stagione molto complicato e proprio sul più bello va all'Artemio Franchi, stadio storicamente invalicabile per i bianconeri, che hanno incassato la bellezza di novanta reti in quarantuno precedenti, una media di due gol a partita al passivo. La difesa dunque, o meglio la fase difensiva, che contro la Sampdoria ha fatto vedere passi avanti degni di nota, dovrà continuare ad ostentare sicurezza.

Dall'altra parte c'è una Fiorentina che comunque non sta vivendo un bellissimo periodo. I viola hanno un punto in più di Udinese e Cagliari e stanno ancora ritrovando la quadratura dopo le tante cessioni estive e il cambio di allenatore. Pioli deve trovare il vestito giusto per questa squadra, anche se l'organico è assolutamente di un livello superiore rispetto alla posizione occupata e c'è tanta voglia di iniziare ad accelerare le cose. A confermarlo, il colloquio di ieri con i Della Valle, che avevano parlato anche di cessione della società in estate.

Perica (22) è tornato completamente a disposizione
Perica (22) è tornato completamente a disposizione

Le ultime

Udinese. Delneri non avrà a disposizione Larsen e Behrami, ancora fuori per infortuni leggeri, ma che vanno gestiti con cautela, soprattutto nel caso dello svizzero. Dall'Islanda invece Hallfredsson è rientrato non al cento per cento. Ecco dunque che le scelte sono abbastanza ovvie, visto che lo stesso mister ha detto di aver trovato il pacchetto di giocatori su cui contare per arrivare alla quota 40, poi si vedrà. In porta Bizzarri. Davanti a lui Samir, Nuytinck, Angella (Danilo è recuperato, ma avrà bisogno di ancora qualche allenamento per tornare titolare) e Widmer, che come il capitano non può essere al meglio, ma l'infortunio di Larsen costringe a fare di necessità virtù. In mezzo Barak davanti alla difesa, più avanzati Lasagna, Jankto, Fofana e De Paul. Maxi Lopez sarà il riferimento offensivo.

Fiorentina. Pioli perde Saponara per l'ennesima volta. Un peccato perchè il ragazzo stava finalmente tornando in condizione. Inoltre sarà assente anche Gil Dias, vittima di una frattura al piede. In porta quindi Sportiello, davanti a lui sulla destra troverà spazio l'ex Empoli Laurini, in mezzo Astori e Pezzella, a sinistra Biraghi, profilo che Pozzo conosce bene, avendolo avuto a Granada. A fare da schermi in un 4-2-3-1 ci saranno Badelj e Veretout, sulla trequarti il talentuosissimo Chiesa, l'ex di turno Thereau e sulla destra probabilmente Benassi, anche se Pioli potrebbe optare per altre soluzioni. Davanti il Cholito Simeone, che sembra stia trovando finalmente le misure della nuova realtà.

L'Udinese in un allenamento settimanale
L'Udinese in un allenamento settimanale

I convocati

Udinese

Portieri - Bizzarri, Borsellini, Scuffet.

Difensori - Angella, Bochniewicz, Samir, Danilo, Nuytinck, Ali Adnan, Pezzella, Widmer.

Centrocampisti - Balic, Barak, De Paul, Fofana, Hallfredsson, Ingelsson, Jankto.

Attaccanti - Bajic, Ewandro, Lasagna, Maxi Lopez, Matos, Perica.

Fiorentina

Portieri: Cerofolini, Dragowski, Sportiello.

Difensori: Astori, Biraghi, Gaspar, Laurini, Milenkovic, Olivera, Pezzella, Vitor Hugo.

Centrocampisti: Badelj, Benassi, Cristoforo, Sanchez, Veretout.

Attaccanti: Chiesa, Eysseric, Hagi, Babacar, Lo Faso, Simeone, Thereau, Zekhnini.

Probabili formazioni

Udinese (4-1-4-1): Bizzarri; Samir, Nuytinck, Angella, Widmer; Barak; Lasagna, Jankto, Fofana, De Paul; Maxi Lopez.

Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello; Biraghi, Pezzella, Astori, Laurini; Veretout, Badelj; Chiesa, Thereau, Benassi; Simeone.