Ufficiale: Dani Alves firma con il Paris Saint Germain

Il terzino brasiliano, reduce dall'esperienza con la maglia della Juventus, ha firmato con il club parigino un contratto biennale: "Sono qui per vincere la Champions League"

dani alves presentato oggi al paris saint germain

Reduce da una grande annata con la maglia della Juventus, con la quale ha vinto uno Scudetto e una Coppa Italia, arrivando in finale di Champions League, Dani Alves ha scelto ora una nuova sfida professionale. Dopo la rescissione contrattuale con i bianconeri, sembrava che il brasiliano potesse trasferirsi al Manchester City del suo ex allenatore Guardiola che voleva fortemente il laterale ex Barcellona per rinforzare la sua squadra. Ma quando la strada pareva ormai in discesa per l'approdo di Dani Alves, ecco spuntare il Paris Saint Germain che con argomenti più convincenti è riuscito a trovare l'accordo con il giocatore.

E così nella giornata di oggi il club francese ha ufficializzato su Twitter l'ingaggio di Dani Alves che firma un contratto biennale rinforzando notevolmente la squadra di Emery, vogliosa di riscatto dopo il secondo posto in Ligue 1 e la cocente eliminazione agli ottavi di finale di Champions League con il Barcellona. L'esperienza internazionale e il talento del brasiliano potrebbero essere fattori decisivi per tornare a vincere in campionato e andare in fondo in Champions League, il grande obiettivo del club del presidente Al-Khelaifi.

Dani Alves è stato presentato questo pomeriggio in conferenza stampa, ha spiegato la sua scelta e gli obiettivi da lui prefissati per il prossimo anno: "Sono estremamente felice di essere al Paris Saint-Germain. Negli ultimi anni ho avuto modo di misurare l'enorme crescita del club che è diventato una roccaforte del calcio europeo. E' molto eccitante essere oggi parte integrante di questo grande progetto. In tutti i club in cui sono stato, ho sempre dato il meglio per aiutare la mia squadra per andare più in alto possibile. Ora sono a Parigi e sono venuto qui per vincere la Champions League. So le grandi ambizioni della mia nuova squadra e le aspettative dei suoi numerosi sostenitori in tutto il mondo. Qui ho diversi amici e ringrazio in particolare Maxwell e il Presidente Al-Khelaifi che mi hanno persuaso a venire qui. Condivideremo grandi momenti, ne sono certo! "