Formula 1 - Gran Premio di Francia: Hamilton fa il vuoto ma Vettel c'è sul passo gara

L'inglese della Mercedes si conferma il più veloce con sette decimi di vantaggio sulle due Red Bull ma Vettel c'è sul passo gara

Formula 1 - Gran Premio di Francia: Hamilton fa il vuoto ma Vettel c'è sul passo gara
Twitter

Lewis Hamilton si conferma il più veloce anche nella seconda sessione di Prove Libere del Gran Premio di Francia. Il quattro volte campione del Mondo, infatti, ha dominato fermando il cronometro sul tempo di 1.32.539. Sul giro secco nessuno meglio dell'inglese che, dunque, diventa il favorito per la qualifica di domani. Dietro di lui, ma staccate di sette decimi, le due Red Bull con Ricciardo davanti a Verstappen per 28 millesimi. Come accaduto in mattinata quarta e quinta posizione per le due Ferrari con Raikkonen staccato di quasi nove decimi da Hamilton mentre Vettel chiude ad un secondo dall'inglese. Il tedesco, però, si è concentrato molto sul passo gara facendo segnare i tempi migliori, sia con le gomme SS che US nell'ultima fase della sessione.

Si conferma in ottima forma la Haas con Grosjean che conferma il sesto posto della mattina mentre Magnussen chiude nono migliorandosi di una posizione rispetto alla prima sessione. Nel panino delle due monoposto americane c'è Valtteri Bottas che, però, non è sceso in pista negli ultimi 40 minuti a causa di un problema al sistema di raffreddamento della sua Mercedes. Ottava posizione per Fernando Alonso, che si è concentrato sulla simulazione della qualifica nel finale, mentre Gasly si conferma nella top-10. Passi in avanti per la Reanult con Hulkenberg davanti a Sainz. Stesso discorso per la McLaren che, dopo una mattinata in ombra, rialza un po' la testa con la dodicesima posizione di Vandoorne e il già citato ottavo posto di Fernando Alonso

Passo indietro, invece, per la Force India con Ocon al sedicesimo posto mentre Perez penultimo e vittima di un incidente nella seconda parte della sessione. Leclerc conclude quattordicesimo mentre le Williams chiudono in diciassettesima e diciottesima posizione con Strool che, a differenza della mattinata, si piazza davanti a Sirotkin.