Formula 1 - Gp Francia LIVE. Hamilton in pole, Ferrari all'inseguiemento. Via alle 16.10

A Le Castellet la Mercedes trova la seconda doppietta in prima fila stagionale, mentre Vettel e Raikkonen dovranno correre all'arma bianca per recuperare terreno. Occhio, come sempre, alle due Red Bull. Segui la diretta LIVE del GP di Francia su Vavel Italia

Formula 1 - Gp Francia LIVE. Hamilton in pole, Ferrari all'inseguiemento. Via alle 16.10
Twitter Hamilton

Quinto Vettel, che più di così non avrebbe potuto fare, mentre solo settimo Bottas.

FINISCE QUI! VINCE LEWIS HAMILTON DOPO UNA GARA PRATICAMENTE DOMINATA! Secondo Verstrappen, mai in grado di insidiare il pilota inglese, terzo un Raikkonen in crescendo.

53/53 Si ricomincia quando manca praticamente mezzo giro, ormai non dovrebbe cambiare nulla. 

53/53 Si arriverà probabilmente così al traguardo. Corsa ormai finita.

52/53 Virtual safety car per i detriti lasciati in pista dalla gomma forata di Stroll.

51/53 Fuori Stroll! Gara finita per lui, foratura!

51/53 "No power" per Carlos Sainz, che infatti sta perdendo terreno ed è sotto attacco da Hulkemberg e Bottas. 

50/53 Errore di Bottas nel tentativo di avvicinarsi a Magnussen. Gara difficile per il secondo pilota Mercedes.

49/53 Spinge ancora Verstrappen, ma ormai il ritardo su Hamilton è eccessivo.

48/53 Classifica che ormai non dovrebbe più cambiare. Distacchi netti tra tutti i protagonisti.

47/53 CI RIPROVA ANCORA RAIKKONEN! E stavolta non c'è scampo per Ricciardo. Il finlandese è terzo.

46/53 ATTACCO DI RAIKKONEN SU RICCIARDO! Chiude bene l'australiano alla chicane e poi alla curva successiva. E' battaglia adesso.

45/53 Problemi per entrambi nel doppiaggio di Sirotkin, che evidentemente dimostra ancora di non sapere come si sta in pista.

45/53 Un secondo di ritardo di Kimi su Ricciardo, il finlandese potrebbe provare a conquistare il podio.

43/53 Difficile che Vettel possa recuperare altre posizioni adesso, sono 34 i secondi di ritardo su Raikkonen, che però è molto vicino a Ricciardo.

41/53 Questa la classifica ora: Hamilton-Verstrappen-Ricciardo-Raikkonen-Vettel-Sainz-Magnussen-Bottas-Hulkemberg-Leclerc. Giro veloce ancora di Raikkonen, che sta cercando di rientrare sulle Red Bull.

41/53 ULTRASOFT PER VETTEL! Il tedesco sconta anche la penalità.

40/53 Problemi per il pit stop di Bottas, che perde tantissimo tempo. Supersoft per lui.

39/53 Passa facilmente Raikkonen. Intanto Alonso inizia il suo show via radio.

38/53 In difficoltà con le gomme Vettel adesso, Raikkonen è nettamente più veloce.

37/53 Giro veloce di Raikkonen, che con le supersoft ora può guadagnare.

36/53 Sorpasso di Leclerc su Alonso! Il monegasco continua a stupire.

35/53 Raikkonen monta le supersoft, vediamo quanta sarà la differenza.

34/53 Ricciardo è alle costole di Vettel, che deve ovviamente preservare le gomme. Passa ora l'australiano.

33/53 Pit-stop per Hamilton, soft anche per lui.

33/53 Pronti i meccanici della Mercedes, mentre Verstrappen fa segnare il giro veloce dopo essere rientrato ai box.

32/53 Fuori anche Leclerc, supersoft per lui. Rientra dietro Stroll.

32/53 Penalità anche per Grosjean.

31/53 Il motore abbandona Sergio Perez. Gara finita per lui.

30/53 Bisogna ricordare che nessuno nelle libere ha provato un long run con le soft, per cui non se ne conosce la reale durata sul lungo periodo. Tutto può succedere adesso. 

29/53 Esce Daniel Ricciardo, gomme soft per lui. Rientra poco dietro a Vettel, che guadagna una posizione.

28/53 Bottas ora negli specchietti di Leclerc, il finlandese ci prova al Mistral e guadagna la posizione.

26/53 Penalità per Sirotkin, 5 secondi anche per lui. Sainz intanto esce e monta le soft, rientrando dietro ad Ericsson.

24/53 Altro giro veloce di Hamilton, che sta viaggiando fortissimo.

23/53 Leclerc vicino a Magnussen, potrebbe provare ad attaccarlo al rettilineo.

22/53 Vettel adesso è quinto, gli altri però sono lontanissimi. Ora bisognerà mantenere la calma e aspettare le mosse degli avversari.

21/53 SUPERATO SAINZ! Dietro Bottas riesce finalmente a liberarsi di Grosjean.

20/53 Vettel alla caccia di Carlos Sainz, Hamilton continua a spingere però.

19/53 Ancora giro veloce di Hamilton! Sa che Vettel potrebbe non fermarsi più e vuole guadagnare il più possibile.

18/53 Scatenato Sebastian Vettel! Superato anche Kevin Magnussen, adesso si comincia a fare sul serio. In grande difficoltà invece Bottas, undicesimo.

18/53 Risponde Hamilton! 1.36.637

17/53 GIRO VELOCE DI RAIKKONEN! 1.36.769

Vettel agile su Leclerc intanto

17/53 Hulkemberg su Grosjean! Ora il tedesco della Renault è ottavo. Vettel è vicino a Leclerc. 

16/53 Viaggiano bene le Ferrari adesso, anche Raikkonen ha un buon ritmo.

15/53 Il povero Perez non può nulla nemmeno su Bottas, questa Force India purtroppo non è quella dell'anno scorso.

14/53 Hulkemberg non solo tiene dietro Bottas, ma si butta anche all'attacco di Perez superandolo alla chicane prima del traguardo! Gran prova del tedesco.

13/53 Passa Vettel su Perez! Prossimo bersaglio adesso è Grosjean. Ancora un po' in difficoltà invece Bottas che fatica a trovare il varco su Nico Hulkemberg.

12/53 Il tedesco è adesso alla caccia di Perez, ma virtualmente è ancora fuori dai punti.

11/53 GRAN SORPASSO DI VETTEL! Ora è decimo ma pende sempre su di lui la mannaia dei 5 secondi di penalità.

11/53 Bottas riesce a superare Vandoorne, Vettel è negli specchietti di Hulkemberg.

10/53 Raikkonen facile facile su Sainz, adesso è quarto. Undicesimo Vettel e tredicesimo Bottas.

10/53 CINQUE SECONDI DI PENALITA' PER VETTEL! Punito l'errore in frenata che ha causato l'incidente con Bottas.

8/53 ATTACCA RICCIARDO! Superato Sainz, terza posizione per lui. Vettel intanto guadagna la posizione anche su Vandoorne, scatenato il tedesco con gomme soft. 

7/53 Giro veloce di Hamilton che mette subito le cose in chiaro, Leclerc in battaglia con Grosjean, Vettel supera Stroll e Sirotkin, Bottas ancora impegnato nel sorpasso sul canadese.

6/53 Posizioni invariate davanti, con Raikkonen che supera Leclerc mentre dietro c'è l'errore di Alonso che cede quindi la posizione a Vettel e Bottas.

6/53 Hamilton rallenta quasi fino a fermarsi, come da tradizione, prima di ripartire a tutto gas. SI RICOMINCIA!

5/53 Ancora un altro giro e poi si ricomincerà.

4/53 Altro giro in regime di Safety Car, potrebbe essere l'ultimo.

3/53 Nuova classifica: Hamilton-Verstrappen-Sainz-Ricciardo-Magnussen-Leclerc-Raikkonen-Grosjean-Perez-Hulkemberg. Vettel è 17°, Bottas 18°, ritirati Ocon e Gasly. 

2/53 Rivediamo la partenza: Vettel parte bene e affianca Bottas alla prima curva, alla frenata però arriva al bloccaggio delle ruote e non può evitare il finlandese.

2/53 Tanti piloti ai box. Vettel monta le soft per cercare di andare fino in fondo, in grande difficoltà Bottas che con la gomma posteriore sinistra praticamente distrutta sta cercando di rientrare ai box in qualche modo.

1/53 Safety Car sacrosanta. Fermi in mezzo alla pista anche Ocon e Gasly. Attendiamo i replay per capire precisamente cosa sia successo. Meccanici Ferrari pronti con il nuovo musetto per Vettel. Bottas ha forato.

1/53 PARTITI! Buono lo scatto di Hamilton che mantiene la prima posizione! Battaglia dietro per la seconda posizione con Verstrappen davanti. BOTTAS FUORI, ANCHE VETTEL HA PERSO TANTO TERRENO! TANTE VETTURE DANNEGGIATE!

16:13 Giro di ricognizione terminato! Sarà gara vera adesso.

16:10 Vetture pronte per il giro di ricognizione

16:05 Siamo ormai pronti, manca davvero pochissimo.

16:02 Per Jacques Villeneuve la Mercedes e favorita, ma è ancora tutto da decidere.

15:58 Risuona l'inno francese.

15:56 Sta passando adesso a piedi sul rettilineo finale Esteban Ocon, acclamato dal pubblico di casa.

15:55 Il circuito è lungo 5 km e 842 metri, e saranno 53 i giri previsti per questo Gran Premio.

15:53 Meccanici che stanno ultimando gli ultimi preparativi sulle vetture.

15:50 Non si correva in Francia da 10 anni, l'ultima volta fu a Magny Cours nel 2008, quando a trionfare fu Felipe Massa davanti a Kimi Raikkonen che completò la doppietta Ferrari. A Le Castellet invece il circus della Formula 1 manca dal 1990, quando la rossa vinse con Alain Prost.

15:48 Quello di Le Castellet è un tracciato molto particolare, dove ci sarà bisogno di una vettura molto bilanciata per percorrere al meglio le veloci curve che lo caratterizzano. Importante anche saper gestire le frenate alle alte velocità che verranno raggiunte durante i rettilinei, spingere troppo il pedale del freno vorrebbe dire distruggere le gomme e rovinare la propria gara, soprattutto se dovesse essere confermata la strategia ad una sosta.

15:45 Buon pomeriggio a tutti da Francesco Palma e Vavel Italia! Siamo qui per raccontarvi e seguire insieme a voi l'ottava prova del calendario mondiale, il Gran Premio di Francia.

Dopo 28 anni la Formula 1 torna al Paul Ricard, e lo fa piazzando due Mercedes in prima fila sulla griglia di partenza, dopo una qualifica strana dove le due Ferrari non hanno dimostrato il loro massimo potenziale in qualifica a causa degli errori di Vettel e Raikkonen al momento del giro decisivo, mentre le Red Bull non sono sembrate in grado di poter insidiare la pole position. 

Frecce d'argento di nuovo sugli scudi quindi, nel secondo GP stagionale che prevede l'utilizzo di un battistrada più morbido di 0,4 millimetri per tutte le mescole per evitarne l'eccessivo surriscaldamento. La Mercedes ha dimostrato di essere la scuderia che meglio ha saputo adattarsi a questa nuova configurazione, mentre le due dirette concorrenti sono sembrate non riuscire a tirar fuori il massimo del proprio potenziale.

I primi tre in griglia | twitter - @f1
I primi tre in griglia | twitter - @f1

La strategia di base prevista per questo Gran Premio prevede la possibilità di effettuare una sola sosta per poi arrivare fino in fondo. Chi vorrà battere Hamilton e Bottas dovrà obbligatoriamente giocarsela sul passo gara e dimostrare di poter andare più forte di loro.Sono però differenti le condizioni di partenza dei top6: Mercedes e Red Bull partiranno con gomme Supersoft, mentre le due Ferrari monteranno le Ultrasoft in griglia.

Strategia che però dovrà basarsi anche sul grande caldo previsto, che potrebbe aumentare ancora di più la temperatura della pista e degli pneumatici e condizionare il loro deterioramento. Questa prospettiva introduce la possibilità di una tattica diversa, incentrata sulle due soste, e in questo caso potrebbe anche essere possibile uscire dal binario US-SS (o viceversa) per vedere qualcosa di diverso. Difficile capire anche quale potrebbe essere (e se ci sarà) l'uso delle gomme Soft, che per ora non paiono gettonatissime anche in caso di sosta unica.

Hamilton conclude il giro decisivo | twitter - @f1
Hamilton conclude il giro decisivo | twitter - @f1

Sarà un circuito dove quindi, oltre alla capacità di gestire le gomme, conterà ovviamente la potenza motoristica, e sarà importante capire quale sarà il divario tra Mercedes e Ferrari, con la Red Bull un gradino sotto. Importante anche avere una monoposto ben salda in curva e nei tanti cambi di direzione presenti, e ciò potrebbe invece favorire la vettura di Ricciardo e Verstrappen, molto stabile e performante in situazioni del genere.

Quanto al resto della griglia, attenzione a Sainz e soprattutto a Leclerc, che per la prima volta ha la possibilità di partire vicino ai grandi del circus, mentre in quinta fila le Haas hanno voglia e possibilità di fare un ottimo risultato dopo la buona prestazione di ieri rovinata al momento clou da un errore di Grosjean e da un giro sottotono di Magnussen. Attenzione anche a Fernando Alonso, 16° in griglia, che fresco di vittoria a Le Mans potrebbe farci vedere una bella rimonta.