Formula 1 - Vettel: "Mi aspetto un Gran Premio divertente"

Le parole del leader del campionato in vista del Gran Premio di Germania.

Formula 1 - Vettel: "Mi aspetto un Gran Premio divertente"
Fonte foto: Twitter Ferrari

Morale alto per Sebastian Vettel che si presenta a Hockenheim, in testa alla classifica Mondiale dopo il successo a Silverstone. Il tedesco della Ferrari, però, mantiene la calma e presenta così il tracciato di casa: "Quest'anno dovrebbe essere più divertente correre a Hockenheim, ora che potremo sfruttare queste monoposto che sono più prestazionali rispetto a quelle che usammo nell'edizione 2016. Qui ci sono alcune curve ad alta velocità. La Curva 1, la sezione che precede l'ingresso allo stadio... Ci divertiremo sicuramente di più. Inoltre la Ferrari dovrebbe essere più competitiva rispetto a 2 anni fa, e questo per noi dovrebbe far diventare la gara certamente più divertente".

Ferrari in testa sia nella classifica piloti che in quella costruttori, segno che il team sta svolgendo un lavoro eccezionale: "Il team sta crescendo, sta continuando a migliorare, dice il tedesco. Stiamo continuando a diventare più forti. Abbiamo un bellissimo gruppo. Ora arrivano pezzi che vanno più del dovuto, altri meno, ma ora certamente riusciamo ad avere un sviluppo continuo. Con l'introduzione delle regole 2017 siamo riusciti a chiudere il divario da chi ci precedeva, mentre nel 2016 arrivammo a un certo punto e ci fermammo nello sviluppo, non riuscimmo più a progredire. All'inizio di questa stagione ci mancava un po' di prestazione, ma siamo riusciti a migliorare e speriamo di fare anche meglio da ora in avanti. Ma la monoposto ha potenziale".

Poi spazio al rinnovo di Lewis Hamilton"Mi farebbe certamente piacere continuare a lottare con Lewis nei prossimi due anni, ma solo se i risultati fossero diametralmente opposti rispetto a quelli avuti nelle ultime due stagioni. Quest'anno vediamo che ci sono ben 6 monoposto in grado di poter lottare per la vittoria, ed è una buona cosa rispetto al passato anche perché la Ferrari è uno dei team che lotta per vincere. Certo, una volta c'erano più monoposto in grado di lottare per il podio e per le vittorie. Sarebbe bellissimo ridurre il divario tra i team. Vedremo che tipo di futuro ci sarà per la F1. Lewis è uno dei migliori piloti della Formula 1 da quando è arrivato nel Circus, per questo è bello lottare con lui".

Infine una battuta sulla possibile coppia Ferrari nel 2019 cominciando da Leclerc: "Non conosco molto Leclerc. Lo conosco un po' per il programma che sta svolgendo. Posso dire che Charles è monegasco, Kimi è finlandese e tra loro sono molto differenti. Mi piace Kimi, andiamo d'accordo. Non abbiamo mai avuto problemi. Ricordo di essergli andato addosso in pista qualche volta, ma abbiamo risolto. Abbiamo un modo molto diretto. E' bello lavorare con lui e credo sia una cosa positiva anche per il team. Però non sono decisioni che spettano a me. Vedremo cosa accadrà per la prossima stagione".

Poi spazio a Raikkonen: "A me Kimi piace e sarei contento di continuare con lui, ma come ho detto non è una decisione che spetta a me. Leclerc avrà una grande carriera, è molto veloce, ha tutto, quindi non c'è fretta, è giovane. E' anche vero che quando sei giovane hai fretta di fare ogni cosa... Quindi non saprei. Non so chi sarà il mio compagno di squadra, ma per me non conta. Io so dove correrò l'anno prossimo ma penso che sia Kimi che Charles sarebbero adatti a correre con la Ferrari nel 2019", chiude così Vettel.