Formula 1 - Bottas: "Io e Hamilton siamo liberi, felice del rinnovo"

Le parole del finlandese nella conferenza stampa di presentazione del Gran Premio d'Ungheria

Formula 1 - Bottas: "Io e Hamilton siamo liberi, felice del rinnovo"
Fonte foto: Twitter Mercedes

Seconda posizione in Germania per Valtteri Bottas che si presenta all'undicesimo appuntamento stagionale con il rinnovo di contratto con la Mercedes già in tasca e la voglia matta di vincere la prima gara in questa stagione. Il finlandese, conferenza stampa, presenta così Il Gran Premio d'Ungheria: "Positivo a questo punto della stagione sapere cosa farò. Felice del nuovo contratto e di far parte ancora di questa squadra. Il team ha valutato tutte le opzioni e ha scelto me. Bilancio? Verso la fine della scorsa stagione sono migliorato, portando quelle prestazioni anche in questa, nonostante la classifica non lo rispecchi. Ma c'è un progresso e voglio fare sempre di più".

L'ex pilota della Williams, poi, prosegue: "Non possiamo considerarci favoriti, difficile saperlo. Aspettiamoci una battaglia serrata. Non siamo favoriti, ma vediamo. E' una delle gare in cui i finlandesi vengono qui in massa, anche da parte dei fan locali". Sulla vittoria che manca da un po': "Ci sono state tante situazioni quest'anno con opportunità mancate. In Germania mi sono trovato in testa dopo l'incidente di Vettel. Poi è andata così ma questa è la vita. Vicino alla vittoria? Alla ripartenza io e Lewis abbiamo lottato in modo serrato. "Penso ci sia ancora la liberà di lottare, ancora possiamo lottare alla pari. Abbiamo persi punti per tante cause diverse e posso capire il team che ha deciso di portare a casa il maggior numero possibile di punti. Giusto così".

Infine una battuta sulla spettacolarità delle gare:  "Dipende molto dalle piste, ma a volte è così e cerchi di sbrigare la pratica velocemente. Io mi sono trovato in quella situazione in passato e cerchi sempre di calcolare quanto valga la pena spingere per una posizione, perché se poi perdi le gomme finisce tutto".