Prime immagini della Williams FW37 2015 svelate sulla rivista F1 RACING

Come già accaduto nel pre-season 2014 con la FW36, la rivista inglese mostra in anteprima assoluta le immagini della nuova Williams. In attesa del debutto ufficiale previsto per il 1 Febbraio a Jerez, analizziamo le principali novità introdotte dal team di Grove.

Prime immagini della Williams FW37 2015 svelate sulla rivista F1 RACING
Da sinistra: FW37 e FW36 (in livrea blu) sulle copertine di F1 RACING

Svelate le prime immagini della nuova Williams FW37 tramite un rendering apparso sulla copertina della rivista F1 Racing, riproposta tramite il proprio profilo ufficiale Twitter anche dalla stessa scuderia britannica. Già lo scorso anno la medesima rivista aveva pubblicato in esclusiva assoluta le prime immagini della monoposto 2014, allora in livrea blu in quanto presentata prima dell'accordo con il main sponsor Martini Racing. Si tratta delle prime immagini di una F1 impegnata nel campionato 2015, la quale sarà presentata ufficialmente il 1 Febbraio presso il circuito di Jerez poco prima dell'inizio della prima giornata di test pre-stagionali. Analizziamo quelle che sono le principali novità introdotte dal team di Grove per cercare di ricucire il gap con la Mercedes.

Il primo particolare che cattura l'attenzione riguarda certamente la forma del musetto. Abbandonata la lunga protuberanza in ossequio al criterio di maggiore finezza estetica imposto dal regolamento di quest'anno, il musetto con cui è equipaggiata la FW37 appare pesantemente ispirato a quello della Mercedes W05, eccezion fatta per la presenza di un piccolo bulbo frontale utile al raggiungimento dei parametri regolamentari di lunghezza e altezza dal suolo. Presente in bella vista il nuovo sponsor Rexona sull'ala e sulla sospensione anteriore (confermata, come era ampiamente prevedibile, di tipo push rod, ndr.) . Proprio in relazione a quest'ultima appaiono smentite alcune voci circolanti in rete che ipotizzavano l'impiego della sospensione "wishbone" in stile Mercedes, dato che l'immagine mostra una sospensione anteriore tradizionale. Occorre tuttavia considerare che non è dato sapersi dell'accuratezza nei dettagli del render proposto (e/o quali e quanti particolari abbia voluto rendere noti la stessa Williams, ndr.), pertanto la questione non può che essere rimandata alla data della presentazione ufficiale.

Il centro vettura si caratterizza per la presenza di bocche di raffreddamento più piccole e fiancate di dimensioni meno abbondanti rispetto alla FW36 (dettaglio ben visibile sulla foto). Questo dettaglio potrebbe lasciar presagire importantissime novità presenti sotto il cofano della monoposto, laddove il fornitore Mercedes potrebbe aver messo in atto una significativa rivisitazione del packaging della power unit, impiegando una buona parte dei famosi 32 gettoni spendibili per lo sviluppo del propulsore nel corso della stagione 2015.

L'immagine non permette purtroppo rilevanti apprezzamenti sul retrotreno, area sulla quale è prevedibile un particolare impegno degli ingegneri Williams ai fini del miglioramento delle prestazioni complessive della propria monoposto. La macchina pilotata da Felipe Massa e Valtteri Bottas nel corso della passata stagione infatti se da una parte si contraddistingueva per estrema (forse impareggiabile) competitività sui rettilinei e in generale nelle sezioni veloci dei circuiti, pagava inesorabilmente dazio nelle sezioni lente. Il tallone d'Achille della FW36 era infatti rappresentato dalla scarsa deportanza accusata nelle curve di media e bassa velocità, ed è proprio sul comparto posteriore che si concentrerà l'attenzione degli esperti durante i test di Jerez. Il particolare che più risalta dalla foto non rappresenta una novità ma piuttosto una conferma: si tratta della struttura priva di pilone di sostegno centrale dell'ala posteriore, soluzione già utilizzata in Williams ed in Toro Rosso nel 2014 (che secondo gli esperti di f1analisitecnica.com potrebbe essere adottata anche da altre scuderie, ndr.).

Queste dunque le principali novità osservabili in questo primissimo sguardo sulla nuova Williams FW37. Monoposto chiamata a migliorare il già formidabile terzo posto nel campionato costruttori 2014 (miglior risultato per il team di Grove dal 2003, ndr.), maturato a spese di scuderie dotate di ben più ricchi budget (Ferrari; McLaren) e che ha segnato il ritorno in zona podio del glorioso garagista britannico.