La Formula 1 di scena in Bahrain: anteprima e orari tv

La Formula 1 non si ferma: dopo la tappa in Cina, i piloti si spostano sul circuito del Bahrain per il quarto appuntamento della stagione 2015.

La Formula 1 di scena in Bahrain: anteprima e orari tv
Bahrain International Circuit

Ad appena una settimana dal Gran Premio della Cina si riaccendono i motori per il campionato del mondo di Formula 1. Questo weekend infatti i piloti saranno impegnati sul circuito del Bahrain, teatro del quarto assalto al titolo iridato 2015.

Il circuito – Il circuito “Sakhir” di Manama, conosciuto ufficialmente come Bahrain International Circuit, è un tracciato automobilistico situato nella periferia di Manama, la capitale del Bahrain. Progettato dall'architetto tedesco Hermann Tilke e inaugurato nel 2004, da quell'anno è un appuntamento fisso nel Mondiale di Formula 1 (eccezion fatta per il 2011, quando alcuni tumulti convinsero gli organizzatori ad annullare il Gran Premio), ma ha ospitato anche tappe del Campionato del Mondo Endurance FIA e di GP2. Il tracciato, lungo 5412 metri che si snodano in 15 curve, 9 a destra e 6 a sinistra, è posizionato al centro di un deserto: per alleviare il problema della possibile presenza di sabbia in pista gli organizzatori trattano le zone attorno al tracciato con uno speciale spray adesivo. Questo è stato il primo circuito ad essere nominato dalla FIA Institute Centre of Excellence, dovuto soprattutto alla sicurezza del tracciato. L'ultimo vincitore di questo Gran Premio è Lewis Hamilton su Mercedes, mentre il record del circuito in 1:31.447 appartiene dal 2005 all'allora pilota McLaren Pedro de la Rosa.

Aspettative – I primi Gran Premi hanno finora dimostrato che le forze in campo sono principalmente due, vale a dire Mercedes e Ferrari. Lewis Hamilton ha ottenuto due successi nelle tre gare fin qui disputare, sempre con Nico Rosberg a completare la doppietta Mercedes. Il clima nella scuderia tedesca non sembra però del tutto sereno, come dimostra il battibecco di cui i due piloti si sono resi protagonisti nella conferenza stampa successiva alla gara in Cina. Come sempre sarà la pista a parlare, ma ci si aspettano scintille. Con loro una volta di più ci sono le Ferrari: Sebastian Vettel ha conquistato una vittoria ed è salito sempre sul podio, ma anche Kimi Raikkonen, a parte qualche episodio sfortunato, ha dimostrato fin qui un'ottima competitività sia sua che della monoposto. Si spera quindi che i due ferraristi riescano nuovamente a dare filo da torcere alla scuderia tedesca. Dietro di loro da tenere d'occhio le due Williams, anche se gli otto secondi accusati da Felipe Massa ed i quasi dieci secondi presi da Valtteri Bottas alla fine del GP di Cina non sono così rassicuranti.

Il Gran Premio del Bahrain sarà visibile integralmente ed in diretta solo su Sky, mentre sui canali Rai tutti i turni, dalle prove libere alla gara, verranno trasmessi in differita. Ecco tutti gli orari:

La programmazione SKY Sport F1/HD

Venerdi 17-04-2015
13.00-14.30 Prove libere 1 (diretta)
17.00-18.30 Prove libere 2 (diretta)

Sabato 18-04-2015
14.00-15.00 Prove libere 3 (diretta)
17.00-18.00 Qualifiche (diretta)

Domenica 19-04-2015
17.00 Gara (diretta)

La programmazione RAI/HD

Venerdi 17-04-2015
17.30 Prove libere 1 (differita su Rai Sport 1)
22.45 Prove libere 2 (differita su Rai Sport 1)

Sabato 18-04-2015
18.00 Prove libere 3 (differita su Rai Sport 1)
21.50 Qualifiche (differita su Rai 2/HD)

Domenica 19-04-2015
22.00 Gara (differita su Rai 2/HD)