Barcellona, si comincia dalle Mercedes. Rosberg in testa nelle prime libere

Nico Rosberg ha ottenuto il primo tempo alla fine della prima sessione di prove libere sul circuito di Barcellona. Ancora dominio Mercedes, con Lewis Hamilton secondo, a pochi millesimi dal compagno di squadra. Le Ferrari ci sono: Sebastian Vettel è terzo, mentre Kimi Raikkonen è quarto. In Red Bull è crisi: Daniil Kvyat è settimo e Daniel Ricciardo è solo nono.

Barcellona, si comincia dalle Mercedes. Rosberg in testa nelle prime libere
foto: Getty Images

Il sole splende sul tracciato spagnolo del Montmeló, dove questa mattina ha avuto luogo la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna. È il primo weekend di gara europeo, dove tutti i team hanno portato nuovi aggiornamenti che hanno iniziato a testare proprio in questo primo turno. In questa mattinata catalana hanno dominato le Mercedes, come spesso accade, ma a dettare legge è stato oggi Nico Rosberg, che ha fermato il cronometro sull’1.26.828. Sembra essere arrivato a Barcellona molto carico il pilota tedesco che in questo turno è riuscito anche a portarsi davanti al compagno di squadra. Proprio Lewis Hamilton, definito “extraterrestre” da Niki Lauda, ha chiuso la sessione con il secondo tempo. È comunque guerra aperta in casa Mercedes, con i due separati da soli 70 millesimi.

La Ferrari si conferma la seconda forza in campo: se le Frecce d’Argento hanno monopolizzato la prima fila virtuale, le Rosse di Maranello hanno dimostrato di esserci. Sebastian Vettel ha infatti ottenuto il terzo tempo, mentre Kimi Raikkonen è quarto. Nonostante siano davanti, le due Ferrari hanno avuto qualche problema di bilanciamento durante la sessione. Il distacco dalle Mercedes è dunque piuttosto consistente: 9 decimi di ritardo per Vettel e poco più di un secondo per Raikkonen. In casa Ferrari sono comunque fiduciosi, in vista anche della seconda sessione di questo pomeriggio.

Se Mercedes e Ferrari sono sicuri del lavoro svolto, in Red Bull c’è preoccupazione. Daniil Kvyat ha chiuso il primo turno in settima posizione, mentre Daniel Ricciardo è riuscito ad agguantare il nono tempo dopo un turno particolarmente complicato. I distacchi sono importanti: Kvyat ha quasi due secondi di ritardo da Rosberg, mentre Ricciardo è ad oltre due secondi dal leader. Davanti alle due Red Bull ci sono addirittura le due vetture della casa satellite, la Toro Rosso. Carlos Sainz, che qui corre in casa, si è dimostrato particolarmente in forma e carico, ottenendo il quinto tempo, ad un secondo e tre decimi dal tedesco della Mercedes. Lo segue così il giovanissimo compagno di squadra Max Verstappen, a poco più di un secondo e mezzo dalla vetta. L’altro pilota di casa, Fernando Alonso, continua a lavorare sulle migliorie della McLaren, che qui si presenta con una nuova livrea. Per il campione spagnolo è arrivato solo il quindicesimo tempo, a quasi tre secondi dal primo. Chiude il gruppo Roberto Merhi, l’altro pilota che a Barcellona corre davanti al suo pubblico.

In pista anche Susie Wolff, che ha disputato la prima sessione al posto di Valtteri Bottas, mentre in Sauber l’italiano Raffaele Marciello ha sostituito Marcus Ericsson. I due piloti titolari saranno nell’abitacolo delle loro rispettive vetture nella seconda sessione di prove libere, che partirà oggi pomeriggio alle ore 14.

CLASSIFICA E TEMPI:

  1. N. ROSBERG – Mercedes 1.26.828
  2. L. HAMILTON – Mercedes +0.070
  3. S. VETTEL – Ferrari +0.978
  4. K. RAIKKONEN – Ferrari +1.004
  5. C. SAINZ – STR Renault +1.304
  6. M. VERSTAPPEN – STR Renault +1.701
  7. D. KVYAT – Red Bull Racing Renault +1.957
  8. F. MASSA – Williams Mercedes +2.003
  9. D. RICCIARDO – Red Bull Racing Renault +2.247
  10. F. NASR – Sauber Ferrari +2.312
  11. N. HULKENBERG – Force India Mercedes +2.581
  12. R. MARCIELLO – Sauber Ferrari +2.802
  13. J. PALMER – Lotus Mercedes +2.848
  14. S. WOLFF – Williams Mercedes +2.880
  15. F. ALONSO – McLaren Honda +2.985
  16. J. BUTTON – McLaren Honda +2.989
  17. S. PEREZ – Force India Mercedes +3.268
  18. P. MALDONADO – Lotus Mercedes +3.282
  19. W. STEVENS – Marussia Ferrari +5.643
  20. R. MERHI – Marussia Ferrari +5.819