Lewis Hamilton poleman a Monza, come da copione

Le qualifiche del GP d’Italia hanno sottolineato ancora una volta la superiorità della Mercedes di Lewis Hamilton, che conquista la pole davanti a Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel. Ottime le Ferrari!

Lewis Hamilton poleman a Monza, come da copione
Getty Images

Per il GP d’Italia, oggi sono andate in scena le Qualifiche della Formula1 sul circuito di Monza, nato nel 1922 e ad oggi il terzo più antico della storia. Com’era facilmente intuibile dalle prove libere, il poleman quest’anno è Lewis Hamilton, che ieri e stamattina ha chiuso tutti i turni in testa. Semplicemente perfetto il britannico, che ha fermato il crono in 1'23''397. Dietro alla sua Mercedes troviamo le due Ferrari di Kimi Raikkonen e di Sebastian Vettel. Proprio per lui Monza è specialissima: qui nel 2008 conquistò pole e vittoria con la Toro Rosso, diventando il più giovane ad averlo fatto. Chiude la seconda fila un Nico Rosberg decisamente deluso dalla sua auto: problemi di affidabilità che hanno costretto la squadra ad utilizzare il motore vecchio.

Come sempre, si è dato il via con la Q1, la mini sessione che decide chi saranno i 4 piloti ad occupare le ultime 4 posizioni dello schieramento nella gara di domani. Quasi subito si piazza in cima alla classifica Hamilton, che ha un ottimo feeling con il tracciato. Rosberg rimane in seconda posizione, mentre alle spalle delle due Mercedes c’è Kimi Raikkonen. I 4 eliminati della Q1 sono: le due McLaren di Jenson Button e Fernando Alonso, Stevens, Mehri e Verstappen. Settimo Vettel.

La Q2 invece elimina 5 piloti e decide chi saranno i 10 rimanenti che si giocheranno la pole position nella Q3. Fissi in cima alla classifica Hamilton e Rosberg, finchè tra i due si infila Vettel e successivamente anche Raikkonen. Grandi le Ferrari, che sperano e sognano in un posto nella prima fila. Fuori Maldonado, Nasr, Sainz, Kvyat e Ricciardo.

Nella Q3 si inizia subito ad accendere la lotta per la pole. A metà sessione Hamilton precede Vettel, Raikkonen, Massa e Rosberg. I piloti rientrano ai box per gli ultimi cambi e poi via, tutti ad affrontare gli ultimi due minuti cercando il tempo migliore. Il primo a chiudere la qualifica è Vettel, che si migliora leggermente, rimanendo secondo a 288 millesimi. Pochi secondi dopo è il compagno di squadra Raikkonen a togliergli la gioia della prima fila, segnando un tempo poco più veloce di quello del tedesco. Quarto Rosberg, quinto Massa, sesto Bottas.

GRIGLIA DI PARTENZA E TEMPI

  1. L. HAMILTON – Mercedes 1.23.397
  2. K. RAIKKONEN – Ferrari 1.23.631
  3. S. VETTEL – Ferrari 1.23.685
  4. N. ROSBERG – Mercedes 1.23.703
  5. F. MASSA – Williams Mercedes 1.23.940
  6. V. BOTTAS – Williams Mercedes 1.24.127
  7. S. PEREZ – Force India Mercedes 1.24.626
  8. R. GROSJEAN – Lotus Mercedes 1.25.054
  9. N. HULKENBERG – Force India Mercedes 1.25.317
  10. M. ERICSSON – Sauber Ferrari 1.26.214
  11. P. MALDONADO – Lotus Mercedes 1.24.525
  12. F. NASR – Sauber Ferrari 1.24.898
  13. C. SAINZ JR – STR Renault 1.25.618
  14. D. KVYAT – Red Bull Racing Renault 1.25.796
  15. D. RICCIARDO – Red Bull Racing Renault No Time
  16. J. BUTTON – McLaren Honda 1.26.058
  17. F. ALONSO – McLaren Honda 1.26.154
  18. W. STEVENS – Marussia Ferrari 1.27.731
  19. R. MERHI – Marussia Ferrari 1.27.912
  20. M. VERSTAPPEN – STR Renault No Time