Barcellona, Day 2: ancora Ferrari al comando

Sebastian Vettel chiude al comando anche la seconda giornata di test, seguito da Ricciardo e Pérez. Attardata la Mercedes con Nico Rosberg. Testate le nuove gomme Pirelli ultrasoft.

Barcellona, Day 2: ancora Ferrari al comando
foto: Getty Images

Proseguono i test sul circuito del Montmeló, dove la Formula 1 è impegnata fino a giovedì. La seconda giornata è firmata nuovamente dalla Ferrari, di nuovo davanti a tutti con Sebastian Vettel. Buone prove per il tedesco, che ha fermato io cronometro sull’1.22.810 montando le nuove gomme della Pirelli ultrasoft con banda viola.

Giornata positiva anche per la Red Bull, che con Daniel Ricciardo ha concluso la giornata alle spalle di Vettel. Per la Casa austriaca il lavoro è andato avanti secondo i programmi ed ilo pilota australiano si è detto soddisfatto, nonostante un piccolo problema nel pomeriggio che lo ha costretto a restare più a lungo ai box.

Più attardata la Mercedes rispetto alla prima giornata. “Solo” quarto Nico Rosberg, che accusa due secondi da Vettel. Ma il cronometro chiaramente non è fondamentale nei test e la Casa di Stoccarda si conferma la più costante: Rosberg ha completato ben 172 giri, ben 16 in più del compagno di squadra, che ha girato ieri.

A completare la line up di questo secondo giorno di test in terra catalana Sergio Perez, sulla Force India e Marcus Ericsson, su Sauber. Nuova giornata per la nuova nata Haas guidata da Gutiérrez che, insieme alla Manor di Wehrlein e alla Renault di Palmer, hanno completato meno giri di tutti. bilancio positivo anche per Fernando Alonso, che a primo impatto sembra promuovere la nuova McLaren, affermando progressi rispetto allo scorso anno. Proprio oggi la Scuderia di Woking ha annunciato un cambio al vertice Honda: fuori Yasuhisa Arai, arriva Yusuke Hasegawa, che ricoprirà il ruolo di responsabile del reparto corse.

Tre le bandiere rosse durante la seconda giornata di test: la prima in mattinata e le altre due nella sessione pomeridiana, con Palmer prima e Vettel poi. Il ferrarista non è però preoccupato e, conclusi i suoi due giorni di test, fa un bilancio più che positivo sotto molti aspetti.

L'appuntamento in pista è per domani, con la terza giornata di test.

Tempi Day 2 – Test Barcellona

  1. S. Vettel – Ferrari 1.22.810 (125 giri)
  2. D. Ricciardo – Red Bull 1.23.525 (112 giri)
  3. S. Pérez – Force India 1.23.650 (101 giri)
  4. N. Rosberg – Mercedes 1.24.867 (172 giri)
  5. M. Ericsson – Sauber 1.25.237 (108)
  6. E. Gutiérrez – Haas 1.25.524 (79 giri)
  7. V. Bottas – Williams 1.25.648 (134 giri)
  8. P. Wehrlein – Manor 1.25.925 (71 giri)
  9. F. Alonso – McLaren 1.26.082 (119 giri)
  10. J. Palmer – Renault 1.26.189 (42 giri)
  11. M. Verstappen – Toro Rosso 1.26.539 (121 giri)