F1, Ferrari conclude i test Pirelli 2017 a Fiorano

I nuovi pneumatici Pirelli 2017 hanno debuttato sul circuito di Fiorano per i primi due giorni di test. Giri su slick, intermedie e wet per Sebastian Vettel, in pista ieri, ed Esteban Gutiérrez, in azione oggi.

F1, Ferrari conclude i test Pirelli 2017 a Fiorano
foto: Scuderia Ferrari

Si sono conclusi oggi i due giorni di test che hanno visto il debutto dei nuovi pneumatici Pirelli che verranno utilizzati a partire dalla prossima stagione. Ad inaugurare la novità del 2017 è stata la Ferrari, che è scesa in pista sul circuito di Fiorano con Sebastian Vettel ed Esteban Gutiérrez.

Secondo il regolamento valido per il 2017, le nuove gomme Pirelli avranno dimensioni più grandi rispetto a quelle utilizzate fino a quest’anno e aumenteranno del 25%, 60 mm in più di larghezza alle anteriori e 80 alle posteriori: le prime passeranno dai 245 ai 305 mm, mentre le seconde dai 325 ai 405 mm. Sempre di 13 pollici il cerchio, che invece resta invariato.  

Nella giornata di ieri è stato Sebastian Vettel a testare i nuovi pneumatici. Al volante della SF15-T, modificata per rendere l’aerodinamica simile a quella del 2017, il tedesco ha percorso due giri di installazione con le gomme slick, passando poi alle gomme intermedie e wet dopo che la pista è stata bagnata artificialmente. Il quattro volte Campione del mondo ha percorso 120 giri e ha lasciato il testimone ad Esteban Gutiérrez, protagonista della giornata odierna . Il pilota del team Haas ha effettuato 165 giri, portando a termine il lavoro iniziato ieri con le stesse modalità: i primi due giri di installazione sono stati fatti su pista asciutta e successivamente sono stati effettuati i test con le nuove gomme da bagnato.

Si concludono così i primi test Pirelli, che proseguiranno lungo tutta la stagione 2016 su altri circuiti e con altri team. Il 3 e 4 agosto sarà la volta della Red Bull, che girerà al Mugello con gomme slick, mentre la Mercedes dovrà attendere il rientro dalla pausa estiva. La squadra Campione del mondo scenderà in pista dal 6 all’8 settembre sul tracciato francese Paul Ricard.