Ufficiale, Hulkenberg lascia la Force India e va in Renault

A fine stagione il team saluterà il tedesco, che ha annunciato un contratto con Renault.

Ufficiale, Hulkenberg lascia la Force India e va in Renault
foto: Getty Images

Siamo ormai quasi a fine stagione, il Mondiale di Formula 1 si avvia verso l’epilogo e si stanno delineando le line-up delle squadre per il prossimo anno, che vedranno conferme e cambiamenti. Uno di questi riguarda Nico Hulkenberg, il cui addio alla Force India è stato annunciato proprio oggi. Il tedesco, che era stato già confermato in precedenza, a fine stagione lascerà la squadra, come riporta un comunicato apparso sul sito ufficiale del team.

Voci su una probabile separazione tra Hulkenberg e la Force India avevano iniziato a circolare già nei giorni scorsi, per poi trovare conferma oggi. Sembrava così sempre più sicuro l’approdo del tedesco alla Renault, con un contratto biennale e possibilità di prolungamento per un eventuale terzo anno. Così è stato e, dopo poco, attraverso il proprio sito ufficiale, il team francese ha reso noto l'ingaggio di Nico Hulkenberg, con un contratto pluriennale. 

Finirà tra quattro gare l’avventura del tedesco nel team, nel quale approdato nel 2011 come terzo pilota, per poi diventare titolare l’anno seguente. Dopo una breve parentesi in Sauber, il binomio Hulkenberg-Force India è tornato nel 2014, con risultati all’inizio altalenanti, ma che sono andati poi migliorando.

Nel 2017 inizierà dunque una nuova tappa per il pilota, che anche Vijay Mallya, Team Principal Force India, saluta augurandogli il meglio: “Tutto il team Sahara Force India augura a Nico il meglio nel suo prossimo percorso in Formula 1. Ha passato con noi cinque anni, è diventato un grande amico ed ha contribuito molto al successo del team. È un ottimo pilota, che ha ottenuto più punti di chiunque altro in questa squadra. Nico ci mancherà davvero, ma rispettiamo la sua decisione di provare nuove cose e sarebbe sbagliato rimanere così”.

Dopo l’addio di Hulkenberg, si attende ora di sapere il nome del pilota che lo sostituirà e che affiancherà il già confermato Sergio Perez. Sicuro è invece il futuro del tedesco, che si è detto felice di intraprendere questo nuovo percorso: “Sono molto felice di essere parte del Team Renault nel 2017. È sempre stata una grande squadra nel motorsport e porta con sé bei ricordi: nella sua parentesi in Renault, Michael Schumacher non solo ha reso la Germania un paese appassionato di Formula 1, ma ha anche dato a me l’entusiasmo e la voglia di correre. Come parte della famiglia Renault, voglio sviluppare la macchina e scrivere altre pagine di successi.

Lavorare in un team costruttore è sempre stato il mio sogno. Le nuove regole della Formula 1 cambieranno molto le cose e ci daranno una grande opportunità. Sarà una bella sfida per Renault in futuro e questo coincide con il mio approccio alle corse. Non vedo l’ora di diventare parte della famiglia.

Per il resto delle gare di quest’anno, darò il mio meglio con la Force India per raggiungere il quarto posto nella classifica costruttori. Sarebbe un gran risultato per tutto il team, il più grande successo nella sua storia ed un modo fantastico di portare a termine il mio percorso. Sono grato alla Force India per avermi dato l’opportunità di sfruttare questa occasione”.