F1 - Gp USA: nelle libere 2 vola Rosberg

La seconda sessione di prove vede chiudere in testa il figlio del campione del mondo 1982, che anticipa Ricciardo e Hamilton. 4° Vettel, 10° Raikkonen

F1 - Gp USA: nelle libere 2 vola Rosberg
formula1.com

Botta e risposta, ancora una volta, tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg nelle prime due sessioni di prove libere del Gp degli Stati Uniti. Se a dettare il passo nelle FP1 è il britannico, nella seconda sessione il biondino risponde presente e stacca il miglior tempo. 

Per il leader iridato 33 giri e miglior tempo in 1’37”358, grazie al quale si issa in cima alla classifica. Dopo la prima sessione, in cui nessuno monta le gomme Supersoft, usando anche le Medie, nella seconda tutti fanno segnare i tempi veloci con la mescola più soffice. 

Alle spalle del pilota tedesco non troviamo Lewis Hamilton, ma Daniel Ricciardo, che porta la sua Red Bull alle spalle della Mercedes n.6, staccato di soli 2 decimi. Buona la prova dell’australiano, che dimostra le potenzialità della vettura anglo-austriaca sul circuito americano. Scivola in 3° posizione Lewis Hamilton, che perde quasi 3 decimi dal compagno Rosberg. Il tri-campione del mondo, dopo aver trovato la prestazione velocistica, tenta vari Long run, montando anche le gomme medie, unico tra i top team nella seconda sessione. 

Come a fine PL1, in 4° posizione una Ferrari. Questa volta però è Sebastian Vettel, che scala la classifica, dopo la sfortunata prima sessione. Il tedesco si ferma a ben 8 decimi dalla migliore prestazione, ma mostra un buon passo in previsione gara. Chiude i primi 5, l’altro alfiere della Red Bull, Max Verstappen, che, dopo il 3° posto iniziale, perde 2 piazze e si ferma a 9 decimi netti dal best lap di Rosberg. 

Dietro ai primi 5, spazio per le due Force India, sempre più una certezza,  4a forza del mondiale, dopo un avvio difficile, anche a causa dei problemi economici legali del capo del team Vj Mallyja. Nico Hulkenberg conferma il 6° posto, con il tempo di 1.38.508, seguito dal compagno Sergio Perez, che, dopo aver saltato le FP1, si piazza a 6 centesimi dal compagno.  

Migliorano sensibilmente le due McLaren, che risalgono in classifica fino all’8° e al 9° posto. Jenson Button, 18° durante le prime prove libere, migliora nettamente portandosi a 1.3” da Rosberg, battendo così il compagno di team Alonso, 9° a 1 decimo dal compagno di box. Chiude la top 10 Kimi Raikkonen, che, dopo alcuni tentativi veloci, preferisce concentrarsi sul passo gara. Per il finnico, 10° tempo a 1”5 da Rosberg.