F1 - Parola ai piloti dopo il venerdì di Abu Dhabi

Lewis: "Fare la pole fondamentale", Nico: "Siamo entrambi vicini", Vettel : "Buone sensazioni"

F1 - Parola ai piloti dopo il venerdì di Abu Dhabi
Parola ai piloti dopo il venerdì di Abu Dhabi

Cala il sipario sul venerdì di Abu Dhabi, non senza lasciare qualche spunto interessante su cui riflettere: quanto si è visto in pista fa pensare ad una possibilità di vedere un bel pacchetto di mischia in qualifica ed in gara, ma, come al solito, ogni giudizio provvisorio dovrà trovare conferma nelle giornate di sabato e domenica.

Chi sicuramente si augura un pacchetto di mischia è Hamilton, dominatore delle due sessioni di prove odierne. Sa che vincere non gli porterà il titolo se Rosberg non farà peggio del 3° posto, e una situazione di lotta in gara potrebbe riaccendere la fiamma della speranza. Ai microfoni l'inglese si presenta dicendo che "nel complesso è stata una buona giornata, anche se nelle seconde libere abbiamo faticato di più, specialmente nel mio primo run con gomma soft; con le ultrasoft poi è andata decisamente meglio e i long run sono stati confortanti. Voglio centrare la pole, ma per farlo occorrerà trovare il giusto bilanciamento e la giusta concentrazione".

Nico Rosberg è 2° a soli 79 millesimi dal suo avversario per il titolo, simbolo di uno spirito di competizione altissimo fra i due. "Io e Lewis siamo molto vicini come sempre - dice il tedesco - speriamo di giocarcela tra noi due in qualifica per la pole come al momento sembra. Il passo è buono, anche se abbiamo sofferto di graining per via della temperatura dell'asfalto che va scendendo, quindi per superare questo problema dobbiamo lavorare e trovare una soluzione".

Si è vista una buona Ferrari in simulazione di qualifica, con Vettel autore del 3° tempo a 2.6 decimi da Hamilton, ma il tedesco ha visto la sua seconda sessione di libere finire anticipatamente per un problema legato al cambio. Il pilota della Rossa comunque è fiducioso: "non è mai ideale incorrere in problemi tecnici, ma non sono preoccupato per il cambio. Credo che il nostro venerdì è stato molto buono, specialmente nelle FP2 con temperature più basse è andata bene. Non ho fatto un gran long run ma le sensazioni sono positive e credo che si possa migliorare ancora".

Chi potrebbe spostare l'ago della bilancia verso l'uno o l'altro contendente al mondiale sono i piloti Red Bull, che oggi sono sembrati in forma specialmente sul passo gara. Verstappen commenta così il suo venerdì: "giornata positiva, è sempre complicato guidare qui perchè ci sono variazioni di temperatura da una sessione all'altra, dobbiamo migliorare sotto alcuni aspetti, ma non siamo lontani. Il passo gara non è stato male, se miglioreremo il bilanciamento andrà ancora meglio".

Rimane un pò più staccato Kimi Raikkonen, 6°, ma non considera quella appena terminata una cattiva giornata "E' stato un buon venerdì ma senza eccessi, - dice il finlandese - dobbiamo migliorare alcune cose. Chiudere bene la stagione sarebbe positivo, ma per farlo dobbiamo ancora progredire col setup".