Calendario F1 2017: addio Germania

Niente più Gp di Germania, dopo il forfait di Hockenheim e del Ring. Baku scivola una settimana in avanti, al fine di non sovrapporsi con la 24h di Le Mans.

Calendario F1 2017: addio Germania
Calendario F1 2017: addio Germania!

Nella giornata di ieri, è stato annunciato il calendario per la stagione 2017 del mondiale di Formula 1. Tante le novità, a partire dal numero di Gp, che scende da 21 a 20, a causa della cancellazione del Gp di Germania, poiché, fattosi da parte il Nurburgring, era rimasto solo Hockenheim, che non ha raggiunto alcun accordo con la FOM. 

La notizia più importante è senza dubbio l’eliminazione della poco gradita concomitanza tra il GP a Baku, in Azerbaijan, e la 24 Ore di Le Mans. Le due competizioni si erano corse nello stesso giorno, creando non pochi grattacapi ai fans, con il sovrapporsi della partenza del Gp all’arrivo della 24 ore. 

La scelta serve ad evitare il ripetersi di eventi come lo scorso anno, quando molti tifosi si persero l’incredibile finale della 24 Ore di Le Mans, proprio perché in quei minuti stava prendendo il via il GP di Formula 1 a Baku. Per fortuna, una situazione simile non si ripeterà il prossimo anno, perché il GP dell’Azerbaijan, in programma originariamente il 18 giugno, è stato spostato al 25. 

Il posticipo di Baku fa sì che anche i due appuntamenti successivi, previsti in Austria e Gran Bretagna, scalino di una settimana, spostandosi al 9 e al 16 luglio, così da lasciare una sola settimana di buco prima del Gp di Budapest, che si correrà il 30 luglio, dopo il forfait di Hockenheim, previsto per quella data. 

Confermati Monza e Canada, nel calendario è stato inserito anche l’ultimo circuito in dubbio, quello di Interlagos, dove dovrebbe corrersi il Gp del Brasile. Il circuito paulista non ha ancora raggiunto un accordo a quanto pare, ma la presenza nel programma induce, almeno per il prossimo anno, all'ottimismo.

Come da prassi il mondiale partirà in Australia, il 26 marzo e si concluderà ancora una volta ad Abu Dhabi il 26 novembre. Inoltre, tornando al Gp che si correrà sulle stradine di Baku, il Gran Premio non sarà più Gp d'Europa, ma Gp d'Azerbaijan.

Formula1.com
Formula1.com