La Formula 1 ritorna in Francia. Dal 2018 si correrà a Le Castellet

Dopo anni di voci e sofferenze, da parte del pubblico transalpino, torna in calendario un GP francese. Dal 2018, infatti, si tornerà sul circuito del Paul Ricard a Le Castellet

La Formula 1 ritorna in Francia. Dal 2018 si correrà a Le Castellet
La Formula 1 ritorna in Francia. Dal 2018 si correrà a Le Castellet

Dalla Francia giunge finalmente una notizia positiva per il mondo della Formula 1, una notizia che allieterà tutti i tifosi dei motori. Il Gran Premio di Francia tornerà finalmente nel calendario del mondiale, a partire dal 2018, a 10 anni precisi dall’ultima edizione, che si corse sul circuito di Nevers-Magny Cours e vide la vittoria della Ferrari di Felipe Massa, davanti all’allora compagno di team Kimi Raikkonen. Ora però il circus non farà più tappa sul tracciato nel centro della Francia, ma nel sud del paese, sul circuito del Paul Ricard, di Le Castellet. Il percorso è noto per il rettilineo del Mistral e la successiva curva Courbe de Signes, percorsa in pieno dai grandi del passato. Dopo le 18 edizioni che si svolsero tra il 1971 e il 1990, tornerà in calendario a partire dal 2018, fino al 2022 almeno.  

L'annuncio del ritorno della F1 in Francia sarà ufficializzato nel pomeriggio di lunedi in una conferenza stampa nei locali del Automobile Club de France, in presenza di Christian Estrosi, presidente del Consiglio regionale della Provenza -Alpes-Costa Azzurra e grande appassionato di sport motoristici (lui stesso era un esperto motociclista), di Hubert Falco, Senatore-Sindaco di Tolone, e Marc Giraud, presidente della giunta regionale del Var. Le autorità locali sono state indubbiamente le principali protagoniste dell’accordo. La conferenza di lunedì servirà, inoltre, per specificare le modifiche apportate al circuito, la cui inaugurazione risale al 1970.

François Fillon aveva combattuto a lungo per riportare il Gran Premio in terra francese, sin dall’ultimo giorno del GP a Magny-Cours. Ma, sin da subito, né il circuito di Never né il grande capo Bernie Ecclestone si erano mossi affinché si potesse tornare a correre in Francia. Già nel 2010, era nata la proposta di un Gran Premio nei pressi di Disneyland Paris, ma la proposta non ricevette risposta. Nel marzo 2012, l’ipotesi del ritorno prese forma, come ci spiega il Primo Ministro del tempo, François Fillon. Da appassionato di motori egli sostenne chiaramente un ritorno alla F1, ma questa seconda ipotesi prevedeva il ritorno a Le Castellet, in alternanza con il Gran Premio del Belgio a Spa-Francorchamps. L'elezione di François Hollande nel giugno 2012 cambiò le carte in tavola e il progetto fu sepolto. Fino ad oggi, però, perché, con l’uscita di scena del GP di Germania, si apre lo scenario francese.

Ricordiamo che la pista attualmente è proprietà di Bernie Ecclestone, che acquistò il circuito nel 1999 ed è spesso sede dei test Pirelli, che sfruttano la mitezza del clima invernale della Provenza. 

Fonte: dal web
Fonte: dal web