F1 - Un fantasma bussa alla porta della F1

Dopo Montecarlo, nel paddock, sono iniziate a girare delle voci riguardo un possibile 11° team, che sarebbe pronto ad entrare nel circus.

F1 - Un fantasma bussa alla porta della F1
Fonte: Vavel images

Sembra che a Montecarlo si siano visti nel paddock alcuni volti che non giravano nel circus da qualche tempo. Ciò ha destato sospetti nel mondo della F1 e ora, le voci riguardo un possibile 11° team sulla griglia di partenza, si stanno moltiplicando. A confermare ciò arriva anche la FIA che in questi giorni ha ricevuto una notifica, da parte di alcuni investitori con capitali cinesi, che sarebbe intenzionato a dare vita all’undicesima squadra di Formula 1, che dovrebbe avere, poi, base e sede legale in Gran Bretagna. 

La FIA, però, prima di aprire le porte del circo a questo fantomatico, ma interessante, team, vorrebbe controllare se i finanziatori siano in grado di dare delle adeguate garanzie economiche, così da evitare nuove agonie come quelle che hanno caratterizzato la nascita e il ritiro dei team HRT, Caterham e Manor.

Uno sforzo economico non da poco, dato che per entrare in F1 è necessario versare alla Federazione una garanzia di 20 milioni di dollari e, inoltre, bisogna dimostrare di avere le risorse sufficienti per sostenere l’impegno di cinque stagioni. Se i capitali potrebbero essere cinesi, lo staff dovrebbe essere prettamente europeo, con il coinvolgimento anche di ingegneri e tecnici italiani.

Pare, inoltre, che alcuni emissari abbiano già avuto degli incontri con Mercedes e Renault per conoscere i dettagli di un’eventuale fornitura della power unit, mentre, al momento, restano fuori Ferrari e Honda. Sembra che siano stati già contattati alcuni tecnici ex-Manor, che stanno cercando impiego al di fuori del circus, così come alcuni elementi di altre squadre. Al momento, però, non c’è ancora alcuna certezza sulla solidità del progetto, anche perchè non è ancora entrato nella fase concreta e nel circus, in molti, hanno già dato un nome a questo team: "Ghost...Fantasma"

In tutto ciò, pare difficile che dietro a questo arrivo, ci sia qualche costruttore automobilistico orientale.