F1, GP Azerbaigian - Bottas: "La Mercedes ha ancora margini di miglioramento"

Il finlandese della Mercedes convinto che il week end sarà ancora una volta nel segno del duello con la Ferrari e sul suo futuro dice: "sono tranquillo"

F1, GP Azerbaigian - Bottas: "La Mercedes ha ancora margini di miglioramento"
F1, GP Azerbaigian - Bottas: "La Mercedes ha ancora margini di miglioramento"

La conferenza stampa di oggi apre ufficialmente l’ottavo appuntamento del Campionato del Mondo di Formula 1 2017, ennesimo atto di una stagione che vede duellare al vertice Ferrari e Mercedes. Ne è consapevole Valtteri Bottas, il quale sottolinea come il recupero degli uomini di Maranello nei confronti di quelli di Brackley abbia tolto lo scettro della favorita alla W08 e di come questa non sembra essere più la vettura da battere.

Nonostante la prima doppietta stagionale conseguita quasi due settimane fa a Montreal, in risposta a quella della Ferrari ottenuta a Monaco, il finlandese della Mercedes è convinto che l’eccellente lavoro fatto tra la gara del Principato e quella nord americana non basti: “Penso che noi e le Ferrari saremo ancora vicine. Da parte nostra dobbiamo risolvere alcuni problemi con l’assetto e con le gomme. Le dure? Non credo che ci aiuteranno, perché saranno le stesse per tutti. Starà a noi il compito di farle funzionare al meglio”.

Quello che ha tenuto banco nei giorni scorsi è stato il rinnovo di Bottas con la Mercedes. Infatti, come da contratto, non si sa se il finlandese nel 2018 sarà ancora alla corte di Toto Wolff e Niki Lauda. Forse non proprio una situazione idilliaca che può mettere pressione a colui che è giunto per l’improvviso ritiro di Rosberg a fine 2017: “Se questa situazione mi preoccupa? Mi sento bene. Ogni anno mi sono trovato in questa condizione, non sapevo dove sarei stato l’anno successivo. So che il team ha un piano, ma per ora non c’è alcun annuncio da fare, è una cosa tra noi”.

Dunque il finlandese non dovrebbe avere problemi da questa situazione e, d’altronde, si è visto come i risultati di questo pilota sicuramente non mancano, visto che ha già collezionato la prima pole position e la prima vittoria in carriera e che, al suo fianco, ha come compagno un certo Lewis Hamilton, il cui confronto sarebbe difficile per chiunque. Aspettiamoci dunque l’ennesimo atto di questo campionato assolutamente avvincente.