F1, GP Azerbaijan - Vettel: "Molto soddisfatto di Gina"

Ferrari più veloce in pista sul passo gara, ma è mancata nel giro secco anche per troppi errori del tedesco, il quale ha affermato: "Spero di non essere stato l'unico a sbagliare tanto"

F1, GP Azerbaijan - Vettel: "Molto soddisfatto di Gina"
F1, GP Azerbaijan - Vettel: "Molto soddisfatto di Gina"

Abbiamo da poco finito di commentare il venerdì del week-end di Formula 1, con Max Verstappen che si è piazzato davanti a tutti in entrambe le sessioni di prove libere, seppur con botto finale. Ma le prime informazioni che possiamo trarre da Baku sono di una Ferrari che, al momento, è sembrata la migliore sul passo gara tanto da sentire in un team radio Riccardo Adami comunicare a Sebastian Vettel: “Siamo la vettura più veloce in pista”

Se vogliamo, la cosa ancor più interessante è che dei giri fatti su gomme supersoft da parte del tedesco, in assetto gara, il più veloce si è fermato a 2 decimi dalla migliore prestazione del pilota della Red Bull.

Nelle consuete dichiarazioni post prove, il quattro volte campione del mondo della Ferrari è sembrato molto soddisfatto di quanto la SF70-H è riuscita a dimostrare in pista, pur non riuscendo a stabilire un giro veloce  a causa di molti errori commessi e per una seconda sessione particolarmente inframezzata da numerose bandiere gialle ed ulteriori interruzioni. A sentire Vettel, questo è forse dovuto ad un asfalto ancora molto scivoloso, con relativa difficoltà nel trovare il limite della pista: “Abbiamo provato qualche soluzione differente nel pomeriggio, ma su questo tracciato serve tempo per trovare il ritmo dato che non è un circuito semplice. Ho commesso qualche errore e spero di non essere stato l’unico a sfruttare le vie di fuga più di una volta. Oggi mi è successo ripetutamente come mai in passato ma spero che non capiti domani”.

Il tedesco si sente fiducioso sul fatto che la SF70-H possa fare la differenza anche sul giro secco, a cominciare da domani: “Non credo ci manchi molto. Siamo sembrati vicini alla Red Bull, siamo stati veloci sia sul giro secco  e molto competitivi in entrambe le sessioni. Dobbiamo semplicemente mettere tutto insieme, nel complesso posso dirmi soddisfatto della vettura”

Stando alle parole del tedesco dobbiamo aspettarci una Ferrari sugli scudi sia domani che domenica, ma attenzione a cullarsi sugli allori…