F1, GP Azerbaijan - Raikkonen: "Soddisfatto della macchina ma dobbiamo lavorare sulle gomme"

Il finlandese fa da eco alle dichiarazioni del compagno di squadra, sintomo che nel complesso la vettura sia performante, ma non si sbilancia troppo: "Aspettiamo di vedere dove saremo domani".

F1, GP Azerbaijan - Raikkonen: "Soddisfatto della macchina ma dobbiamo lavorare sulle gomme"
F1, GP Azerbaijan - Raikkonen: "Soddisfatto della macchina ma dobbiamo lavorare sulle gomme"

In una giornata che ha visto la Ferrari brillare sul passo gara, pur non ottenendo il miglior tempo conquistato invece da Max Verstappen in entrambe le sessioni di prove libere, Kimi Raikkonen è sembrato in palla pur con qualche difficoltà iniziale.

Infatti, se il finlandese si è classificato solamente nono questa mattina seppur su penumatici soft, nel pomeriggio si è invece piazzato a 127 millesimi dal riferimento fatto segnare dall’olandese della Red Bull, precedendo il compagno di squadra Vettel. La SF70-H, dunque, presenta in generale un buon feeling con il tracciato di Baku.

Nelle classiche dichiarazioni post prove, il campione del mondo 2007 ha analizzato in maniera positiva la prestazione della vettura numero 7, pur chiarendo che si dovrà ancora lavorare sulla gestione degli pneumatici e di come questi dovranno essere portati nel range di temperatura ottimale: “Credo che la cosa più difficile di questo tracciato sia riuscire a far raggiungere alle gomme la temperatura di esercizio ottimale per poterle fare lavorare correttamente, ma una volta che ci riesci non ci sono più particolari problemi e tutto è più semplice”.

Il finlandese fa da eco a Sebastian Vettel, sottolineando come la SF70-H si sia comportata molto bene nel complesso: “Direi che siamo apposto, più o meno ci siamo, la macchina non è andata male ma dobbiamo ancora dedicare del lavoro alle gomme”

Il dato migliore uscito da queste prime prove libere è il passo gara della Ferrari, sia sulle supersoft che sulle soft dimostrato contestualmente da entrambi i piloti di Maranello. Questo farebbe pensare che la Ferrari sarà la favorita domenica in gara ma, giustamente, Raikkonen calma gli entusiasmi facendo notare che manca ancora molto per poter affermare questo: “Non possiamo sbilanciarci eccessivamente dato che è solamente venerdì, abbiamo appena finito la seconda sessione di libere, dobbiamo vedere domani dove saremo rispetto agli altri”

Dunque aspettiamo domani per provare a fare una più precisa previsione in ottica gara.