F1, Toro Rosso - Si avvicina il rinnovo di Kvyat

Nonostante una stagione difficile, in casa Red Bull si guarda con ottimismo al russo, che potrebbe restare a Faenza anche nel 2018, così come Sainz

F1, Toro Rosso - Si avvicina il rinnovo di Kvyat
F1, Toro Rosso - Si avvicina il rinnovo di Kvyat

Nonostante non sia uno dei periodi migliori per Daniil Kvyat, arrivano buone notizie per il pilota russo. Dall'Austria, infatti, giungono voci positive per il suo futuro, poichè Chris Horner ha confermato che si sta pensando al rinnovo per la stagione 2018. 

In Austria, Kvyat ha concluso la sua corsa in curva 1, a causa di un errore che lo ha portato a centrare Max Verstappen e Fernando Alonso. Horner, team principal Red Bull, ha cercato di difendere il russo spiegando: "Ha valutato male il punto di frenata e Max è stato la vittima sfortunata, ma non credo che si debba essere troppo duri con lui".

In più, perseguitato dalla sfortuna, il pilota della Toro Rosso ha raccolto solo 4 punti in tutta la stagione, mentre il suo compagno Sainz ha già 29 punti in classifica. 

Nonostante ciò, Chris Horner nel dopo gara ha subito ribadito come, in Red Bull, si stia pensando al rinnovo dell'ex-pilota del team austriaco, su cui verrà esercitata l'opzione: "Non ancora, ma non riesco ad immaginare uno scenario in cui non lo sarà. Ha condotto una stagione giudiziosa fino ad ora, quindi ci sono alte probabilità che eserciteremo l'opzione in un futuro relativamente breve"

Oltre a Kvyat, dovrebbe essere confermato anche Carlos Sainz, che però, pochi giorni fa, aveva ammesso di non voler rinnovare con Toro Rosso, a meno che per lui non si fossero aperte le porte della Red Bull. Red Bull dove, però, rimarranno Daniel Ricciardo e Max Verstappen, intorno al quale negli ultimi giorni si erano alzate voci riguardo un possibile approdo in Ferrari, subito smentito da Chris Horner: "E' assolutamente spazzatura. Ho un contratto fino al 2019, poi dopo il 2019 sarà sul mercato aperto".

Tutto ciò dovrebbe chiudere le porte anche a Pierre Gasly, che si vedrebbe appiedato nuovamente dalla Red Bull. 

Fonte: autosport