F1, Gran Premio di Gran Bretagna - Favoriti ed orari Tv

Dopo lo Spielberg, è il momento di un altro circuito storico. Si arriva a Silverstone ed è sempre più lotta tra Vettel e le Mercedes

F1, Gran Premio di Gran Bretagna - Favoriti ed orari Tv
F1, Gran Premio di Gran Bretagna - Favoriti ed Orari Tv

Non si ferma mai il circo della Formula 1 e così, meno di una settimana dopo lo scoppiettante Gp d'Austria, si va a Silverstone per il Gp di Gran Bretagna. Si arriva in casa di Lewis Hamilton, che, dopo la vittoria del Canada, ha subito due battute d'arresto nella rincorsa a Sebastian Vettel, che è riuscito a guadagnare più punti di quanti, anche il tedesco, immaginasse. 

Ora, in Gran Bretagna, Hamilton dovrà dare una scossa al suo mondiale, perché paga, al rivale tedesco, 20 punti e difficilmente potrà permettersi altri scivoloni, tipo Austria o Montecarlo, dove ha lasciato punti pesanti a Vettel. Proprio il tedesco, sarà il suo rivale più importante: è carico e deciso e non ci penserà su due volte, se si dovesse trovare di fronte la possibilità di fare uno sgambetto al suo avversario. 

Dopo l'Austria, Silverstone, potrebbe essere importante anche per il futuro di Bottas, poiché il finlandese è sempre più una certezza e sembra scalpitare. Che il ruolo di seconda guida non gli si addica?

Fonte: formula1.com
Fonte: formula1.com

Tanti dubbi che potrebbero essere sciolti su un circuito storico, dove la F1 ha scritto grandi pagine della sua, stupenda e immensa, leggenda.

TRACCIATO- Il circuito, come la maggior parte delle piste in Inghilterra, nacque dall’unione di tre piste di un aeroporto militare, alla fine della seconda guerra mondiale, a causa del degrado nel quale erano cadute le leggendarie piste di Donington e di Brookland. Il circuito ha ospitato il primo GP della storia della F1, nel 1950, e vide la vittoria dell'italiano Nino Farina, mentre l'anno successivo vide la prima vittoria in Formula 1 di una Ferrari con l'argentino Josè Froilan Gonzalez. Il tracciato ha subito innumerevoli modifiche che lo hanno portato dall'originale forma triangolare all'insieme di curve e rettilinei odierni, che fanno del circuito del Northamptonshire uno dei più complessi e lunghi tracciati del calendario. L'ultima modifica importante è stata effettuata nel 2010, quando è stato portato il circuito al layout attuale e la partenza è stata spostata dopo la curva Club, mentre prima era tra le curve Woodcote e Cops.

Il tracciato è formato da 18 curve, dieci a destra, otto a sinista, richiede un alto carico aerodinamico ma i team potrebbero scegliere di utilizzare dei profili alari con angoli di incidenza minori così da avere una maggiore velocità di punta e ridurre il consumo di carburante. Il circuito è disposto su un altopiano spazzato dai venti, la cui caratteristica principale è la estrema variabilità delle condizioni meteorologiche. All'interno del tracciato sono ancora attive tre piste e vengono utilizzate come aeroporto. Durante il weekend del Gran Premio, Silverstone diventa uno dei più trafficati aeroporti britannici, tanto che viene creato un apposito centro di controllo del traffico aereo.

Il circuito è famoso, oltre che per la sua storia, anche per la sequenza da favola Maggots-Becketts-Chapel, dove si affrontano le curve tra la 10 e la 14, da percorrere tutte in pieno. 

RECORD- Il record di vittorie appartiene al "Professore", Alain Prost e al mitico Jim Clark, che hanno trionfato 5 volte a Silverstone. Seguono con 4 i due idoli di casa, Nigel Mansell e Lewis Hamilton. Il record sul giro, con l'attuale layout, appartiene, invece, a Mark Webber ed è targato 2013.

FAVORITI- Detto già delle motivazioni dei protagonisti, il raggio dei favoriti si amplia a Valtteri Bottas, sorpresa piacevole, quanto inattesa, di questo mondiale. Il finnico si sta rivelando solido e veloce, quasi più di Hamilton, che, come lo scorso anno, soffre sempre più la pressione. Proprio l'inglese è chiamato alla riscossa in casa, così da accorciare le distanze su Sebastian Vettel, che, invece, vorrà allungare ulteriormente in classifica, così da presentarsi alla volata finale, prima delle vacanze, in netto vantaggio. Dunque, Hamilton vs Vettel, ma attenzione a Bottas, come terzo incomodo. 

Attenzione anche all'altro incomodo, Daniel Ricciardo, che zitto zitto, nelle ultime gare, ha collezionato più punti di Vettel ed Hamilton, tanto da portarsi al 4° posto iridato. L'australiano è lanciatissimo e, in caso di altre gare strane, potrebbe insidiare i tre per la vittoria. 

Dopo qualche sfortuna o gara no, saranno chiamati a farsi vedere anche Max Verstappen e Kimi Raikkonen. L'olandese, sotto il diluvio, lo scorso anno, fu fenomenale, mentre il finnico, nel 2007, a Silverstone, costruì una parte della sua rimonta iridata. 

Kimi Raikkonen trionfa a Silverstone nel 2007| Fonte: twitter
Kimi Raikkonen trionfa a Silverstone nel 2007| Fonte: twitter

Occhio poi alle Force India, come sempre solide e pericolose, così come la Williams, che sembra essere in un periodo più che positivo, nonostante qualche errore di troppo, specialmente a livello tecnico (l'eliminazione in Q1 al Red Bull Ring). 

Infine, fari puntati, come sempre, sui team di media fascia, che potrebbero sorprendere, specialmente Toro Rosso e Haas, che, nonostante qualche difficoltà, stanno dando vita ad una bella lotta. Naturalmente, da seguire anche Renault, Sauber e McLaren, che sta cercando di trovare un giusto compromesso tra affidabilità e prestazioni in pista, anche se sembra comunque perseguitata dalla sfortuna. 

ORARI TV- Il Gran Premio, questo week-end, sarà trasmesso in diretta solo da Sky Sport F1, mentre la Rai passerà il Gp solo in differita, ad orari comunque comodi, soprattutto se si parla di un Gp che arriva nel pieno della stagione estiva. 
Detto ciò, ecco gli orari di Sky Sport, il cui week-end inizierà già giovedì con la conferenza stampa

ORARI SKY SPORT F1
Giovedì 13 luglio
Ore 16.00, F1, Conferenza Stampa

Venerdì 14 luglio
ore 10.00-11.30, F1, Prove libere 1
ore 14.00-15.30, F1, Prove libere 2

Sabato 15 luglio
ore 11.00-12.00, F1, Prove libere 3
ore 14.00, F1, Qualifiche

Domenica 16 luglio
ore 14.00, F1, Gara


ORARI RAI- La Rai, che dividerà la programmazione su più canali, trasmetterà tutto il fine settimana in differita, dividendolo tra Rai Sport e Rai2

Venerdi 14 luglio
ore 15.30, Prove libere 1, Rai Sport
ore 24.35 Prove libere 2, Rai Sport

Sabato 15 luglio
ore 18.00, Prove libere 3, Rai Sport
ore 19.25, Qualifiche, Rai 2

Domenica 16 luglio
ore 21.00, Gara, Rai 2