Gran Premio del Belgio LIVE, Formula 1 2017 in diretta: Hamilton vince in volata su Vettel

Gran Premio del Belgio LIVE, Formula 1 2017 in diretta: Hamilton vince in volata su Vettel
Formula 1 - Live Gran Premio del Belgio in diretta

CLASSIFICA: Hamilton - Vettel - Ricciardo - Raikkonen - Bottas - Hulkenberg - Grosjean - Massa - Ocon - Sainz

Vi diamo appuntamento tra sette giorni a Monza, grazie e buon proseguimento dalla redazione motori di Vavel Italia!

Ora il pilota della Mercedes è a sei punti dal tedesco della Ferrari nella classifica iridata.

LEWIS HAMILTON VINCE IL GRAN PREMIO DEL BELGIO! Bravo l'inglese a resistere a Vettel, che arriva secondo. Terzo Ricciardo davanti a Raikkonen e Bottas

44/44 Scatta l'ultimo giro

43/44 Ultimi due giri, Hamilton tiene una distanza di sicurezza

42/44 1.2, si gioca sui decimi. Giro veloce per Vettel che spinge

41/44 Quattro giri al termine, un secondo di distacco per la vittoria

39/44 Attenzione a Vettel che ha recuperato 4 decimi nell'ultimo passaggio

37/44 Che lungo di Magnussen! Ha rischiato tantissimo

36/44 Spinge Hamilton per togliersi Vettel di dosso

34/44 Bottas ha sbagliato la chicane dopo Les Rouge Redillon, è quinto

ANCORA UNA VOLTA CI PROVA VETTEL, MA NIENTE DA FARE!

33/44 Safety car che tornerà ai box al termine del giro, poi ne mancheranno 11

33/44 Ericsson, l'unico doppiato, si riporta in mezzo al gruppo

Safety car in pista! Gruppo compatto!

Perez perde una ruota, incredibile! La posteriore destra se ne va!

27/44 Intanto finisce la gara di Alonso

26/44 Arriva il sorpasso

24/44 Intanto Raikkonen è vicinissimo a Hulkenberg

22/44 Vettel prende un po' d'aria, si allontana leggermente da Hamilton

20/44 Raikkonen passa Ocon, è sesto

19/44 Penalità anche per Perez, 5 secondi per aver tratto vantaggio da un taglio di curva

18/44 Il finlandese effettua subito lo stop, mentre Hamilton e Vettel sono vicinissimi

17/44 DIECI SECONDI DI STOP & GO PER RAIKKONEN!

16/44 E Kimi entra ai box

15/44 Anche Bottas e Vettel ai box, Hamilton passa Raikkonen

14/44 Sotto investigazione Raikkonen per non aver rallentato in regime di bandiere gialle

13/44 Pit stop velocissimo di Hamilton, Vettel in testa

11/44 Primi pit stop: Ocon e Grosjean

10/44 Hamilton e Vettel hanno staccato i loro rispettivi compagni di squadra

8/44 Fa crack la Red Bull di Verstappen

7/44 Facile il sorpasso di Grosjean in rettilineo sullo spagnolo

6/44 Perez e il francese sono alle spalle di Hulkenberg, con Alonso a chiudere la Top Ten

6/44 Un replay mostra il duello alla partenza in casa Force India, Ocon ha rischiato tantissimo

5/44 Vettel cerca di restare vicino a Hamilton, più staccato Bottas che tiene a distanza Raikkonen

4/44 È già finita la gara di Wehrlein, già ai box

3/44 Alle spalle dell'asturiano un trenino con Hulkenberg, Ocon, Magnussen e Perez

2/44 Grande spunto di Alonso che è settimo

VIA, SI PARTE! Hamilton mantiene la testa nonostante l'attacco di Vettel, Bottas davanti a Raikkonen

14.00 Scatta il giro di schieramento

13.50 Eseguito l'inno nazionale belga

13.45 Vetture ormai schierate in griglia, una manciata di chilometri prima della partenza

Il circus della Formula 1 riparte dopo la lunga pausa estiva, e lo fa con uno degli appuntamenti più attesi e più affascinanti dell'intero campionato. Siamo a Spa-Francorchamps, nelle Ardenne, per il Gran Premio del Belgio, undicesima prova della stagione 2017. E ancora una volta, la redazione motori di Vavel Italia la diretta testuale integrale della gara, dai momenti precedenti allo spegnimento dei semafori fino alle reazioni successive alla bandiera a scacchi. Ci prepariamo a seguire un gran premio in cui, ancora una volta, a fare la voce grossa, sono stati i due piloti che fino alla fine sembrano in procinto di giocarsi il titolo iridato. Lewis Hamilton e Sebastian Vettel, rispettivamente secondo e primo nella classifica del campionato del mondo ma a posizioni invertite nella griglia di partenza in quel di Spa. Suprema la prestazione sul giro secco del pilota della Mercedes, il quale ha sfoderato un tempo pazzesco e impossibile da battere: guida praticamente perfetta, velocità sfruttata nel migliore dei modi e vettura che ha risposto alla grande alle richieste e alle sollecitazioni del britannico, il quale ha raggiunto un mito come Michael Schumacher nella classifica dei migliori polemen di sempre. 68 prime posizioni in qualifica per Lewis così come per il leggendario tedesco.

E al fianco del miglior poleman di sempre ci sarà il suo rivale per il Mondiale, nonchè pilota che lo sta tenendo alle spalle fin dall'inizio della stagione. Sebastian Vettel ha tirato fuori qualcosa di simile ad un capolavoro per andare a prendersi la seconda casella nella griglia di partenza, con un ultimo giro nella Q3 che ha anche avuto l'aiuto del suo compagno di squadra in termini di scia nel tratto veloce prima dell'ultima chicane. Per il tedesco era fondamentale partire più vicino possibile al suo principale ostacolo verso la conquista del primo titolo in carriera sulla Ferrari, e il fatto di avere anche la traiettoria interna nel primo pericolosissimo tornante potrebbe anche aiutarlo a fare una buona partenza. In seconda fila, com'è spesso accaduto nella prima metà di questa splendida stagione, ci sono i due scudieri dei due rivali per il titolo iridato. Da una parte Valtteri Bottas, sempre sul pezzo ma apparso un po' più sottotono del solito rispetto ai suoi avversari - sia sul giro secco che nel passo gara - in questi primi due giorni sulle Ardenne. Dall'altra parte c'è Kimi Raikkonen, che nel weekend ha rinnovato il contratto con la Rossa, ha vissuto un buon venerdì e non ha potuto fare una grande qualifica solo per via di un errore in Q3.

Poi, com'è spesso accaduto nel corso di questi weekend di Formula 1 stagione 2017, il vuoto alle spalle delle Mercedes e delle Ferrari. La terza fila è occupata dalle due Red Bull, con Max Verstappen che sente aria di casa ed è quinto davanti a Daniel Ricciardo, ma le vetture austriache non stanno impressionando. Quarta fila per Nico Hulkenberg e da Sergio Perez: ancora una volta bravissimo in qualifica il tedesco della Renault, il quale si attende ora il salto di qualità anche in gara, sperando magari che qualcuno davanti a lui combini un disastro tale da fargli guadagnare posizioni importanti. Anche il messicano ha disputato una qualifica delle sue, recuperando qualcosa in termini di rendimento dopo qualche weekend complicato prima della sosta. A completare la Top Ten che ha disputato la Q3 ci pensano i rispettivi compagni di squadra, ovvero Esteban Ocon che è nono sulla seconda Force India e Joleon Palmer, riuscito a qualificarsi nell'ultima manche e costretto a tenere una guida impeccabile per ottenere un buon risultato e scacciare i fantasmi che lo vorrebbero lontano dalla Renault nella prossima stagione. Undicesimo è Fernando Alonso, che in una pista che predilige vetture veloci e scattanti prova a difendersi con una McLaren che non è certo un fulmine di guerra in termini di velocità di punta e di rendimento in full throttle.

Passiamo ora, come di consueto, in rassegna la classifica del campionato del mondo dopo le prime undici prove disputate. In testa, come ben saprete, c'è Sebastian Vettel con 202 punti, l'unico a questo punto della stagione ad aver scollinato sopra quota 200. Secondo è Lewis Hamilton con 188, leggermente più staccato è Valtteri Bottas che con l'altra Mercedes ha racimolato 169. Divario importante, invece, per Daniel Ricciardo e Kimi Raikkonen, rispettivamente quarto e quinto a quota 117 e 116 punti, mentre Verstappen di punti ne ha soli 67.