Williams, il DT Paddy Lowe conferma grossi cambiamenti per la prossima stagione

Paddy Lowe ha confermato alla stampa di aspettarsi un grosso passo avanti nelle prestazioni della monoposto inglese per il 2018 visti i grandi cambiamenti in atto nella Williams.

Williams, il DT Paddy Lowe conferma grossi cambiamenti per la prossima stagione
Williams, il DT Paddy Lowe conferma grossi cambiamenti per la prossima stagione

Il 2017 è stato un anno abbastanza deludente per la Williams, che ha avuto prestazioni non propriamente in linea con le aspettative di inizio stagione. Con una monoposto che sembra plafonata nelle prestazioni, e forse arrivata al limite del proprio sviluppo, la scuderia inglese si trova al quinto posto nel Mondiale Costruttori, sempre più distante dalla Force India e da quel quarto posto che poteva e doveva essere l'obbiettivo stagionale.

Paddy Lowe, tecnico ex Mercedes ed arrivato quest'anno in Williams a ricoprire il ruolo di DT, conferma che per il prossimo anno la filosofia progettuale e di miglioramento della monoposto sarà completamente diversa, grazie a questo cambio tutti si aspettano un notevole aumento delle prestazioni. "L'anno prossimo faremo dei cambiamenti abbastanza sostanziali. Faremo molte cose in modo diverso. In molte aree cambieremo completamente la filosofia della squadra. Quest'anno stiamo lottando duramente a metà schieramento, e purtroppo gli ultimi aggiornamenti portati sulla vettura non sembrano aver portati vantaggi, anzi siamo scivolati un po' indietro. Dobbiamo ora capire se c'è qualcosa che non facciamo nel modo giusto, o se si tratta di una questione di sviluppo della macchina"

Nonostante i risultati, Lowe difende comunque il livello di prestazione raggiunto dalla Williams in questi anni, in considerazione anche del budget a disposizione del team inglese (il 6° tra tutti i team di F1). Il punto essenziale, secondo Lowe, sarà sfruttare queste risorse al meglio. "Dobbiamo migliorare in tutti i settori, questa è la natura stessa delle competizioni. Dobbiamo cercare di superare le altre scuderie in tutte le aree importanti di sviluppo. Abbiamo un insieme di risorse e il nostro compito è fare del nostro meglio con quello che abbiamo a disposizione. Quindi si parla di essere efficenti. E noi possiamo esserlo molto di più. E in questo modo, ottenendo successi, e migliorandoci, arriveranno sponsor e avremo più risorse ancora da investire e che ci consentiranno di migliorare. Questa è come si sviluppa una scuderia nel mondo della Formula1, non ci sono segreti".