F1, Gran Premio di Malesia - Qualifiche. Vettel ultimo: "Ho perso potenza. Fiducioso per domani"

Dopo l'incidente di Singapore, anche in Malesia la sorte volta le spalle alla Ferrari ed al tedesco, il quale non riesce a girare a causa di un problema al motore sostituito in mattinata. Partirà ultimo.

F1, Gran Premio di Malesia - Qualifiche. Vettel ultimo: "Ho perso potenza. Fiducioso per domani"
F1, Gran Premio di Malesia - Qualifiche. Vettel ultimo: "Ho perso potenza. Fiducioso per domani"

Prosegue senza alcuna sosta il periodo nero della Ferrari e di Sebastian Vettel. Dopo l'incidente alla partenza del Gran Premio di Singapore, stavolta è in avvio delle qualifiche del GP di Malesia che la sorte ed il fato voltano le spalle al campione tedesco della rossa, le cui prestazioni di ieri lasciavano ben sperare in vista della gara di domani. Ed invece, dopo aver sostituito il motore in mattinata a cavallo tra le FP3 e l'inizio delle qualifiche in corso di svolgimento, ancora un problema che ha consentito a Vettel di chiudere soltanto il giro lanciato, costringendolo a rientrare ai box e parcheggiare la sua vettura senza tempi ufficiali a referto.

Ultima piazza dunque per Vettel sulla griglia di partenza del Gran Premio di domani, ed anche se il morale è inevitabilmente sotto ai tacchi il ferrarista continua a mostrare un atteggiamento più che positivo: "Stavo iniziando il giro e ho perso potenza. Verso metà giro più o meno. Sono tornato ai box lentamente nell'intento di sistemare la macchina e rimetterla in moto, ma non ci siamo riusciti. Non riuscivamo ad accendere la macchina". 

Ed ancora, in vista della corsa, Vettel non perde speranze e punta tutto sulla strategia da studiare e sul passo mostrato dalla sua Ferrari nelle prove libere: "Non c'è da preoccuparsi, abbiamo una macchina molto veloce e performante in vista della gara di domani. Sono comunque fiducioso. Abbiamo risparmiato tutte le gomme e possiamo gestire questo a nostro vantaggio. Sistemeremo il problema e prepareremo la gara al meglio. Strategia? Abbiamo tempo per pensarci, possono succedere tante cose, l'abbiamo visto due settimane fa, vedremo cosa accadrà domani".