F1 - Ecco le gomme per il Messico

A sorpresa Mercedes più aggressiva di Ferrari e Red Bull, con Bottas e Raikkonen con un set di soft in più dei rispettivi compagni. Scelta analoga per Haas e Sauber.

F1 - Ecco le gomme per il Messico
F1 - Ecco le gomme per il Messico

Neanche il tempo di introdurre il Gran Premio degli Stati Uniti che già dobbiamo parlare della gara successiva, che si svilupperà all’Autodromo Hermanos Rodriguez di Città del Messico, secondo back to back del mese che va a chiudere un intensissimo Ottobre, che molto ha detto in termini di lotta all’iride e non solo.

A “costringerci” è la comunicazione giunta dalla Pirelli, che porterà in Centro America i tre compound più morbidi, circa la scelta delle gomme operate dalle singole squadre per i rispettivi piloti, dalla quale possiamo notare delle interessanti differenze soprattutto tra i top team.

Cominciando dalla sfida al vertice, che potrebbe definirsi già ad Austin ma al momento non possiamo saperlo, notiamo una netta differenza tra Mercedes e Ferrari. La prima, che dovrebbe essere “avvantaggiata” sul circuito messicano vista la filosofia progettuale della W08 Hybrid, ha optato per una strategia più aggressiva, spingendo molto sulle mescole Ultrasoft, scegliendone 9 set, con Valtteri Bottas che porterà un set di soft in più rispetto al compagno di squadra, con l’intento di valutarne il rendimento nella prime prove libere del venerdì, anche se a giudicare gli andamenti prestazionali di queste gomme così resistenti su circuiti esigenti come Monza o Spa, possiamo tranquillamente dire che il Gran Premio del Messico si svilupperà con i due compound più morbidi.

Scelta opposta da parte degli uomini di Maranello, molto più conservativi con “soli” 6 set di Ultrasoft, con Kimi Raikkonen che avrà due set di gomme gialle per lo stesso discorso del connazionale della Mercedes, con i tecnici in rosso che hanno prediletto il compound dall’omonimo colore. Sulla stessa riga anche la Red Bull, che ha invece scelto un treno in più di gomme Ultrasoft rispetto alla Ferrari.

Per il resto scelta abbastanza analoga per gli altri team, tutti su 10 treni di gomme Ultrasoft, tranne Sauber e Haas che hanno invece concesso maggiore spazio alle Supersoft, come si può vedere dalla info grafica fornita dal costruttore milanese.

Queste dunque le prime informazioni per il Gran Premio del Messico.