Formula 1, GP del Brasile - Pole di Bottas, beffato Vettel. Hamilton dal fondo dello schieramento

Il finlandese motorizzato Mercedes precede i due ferraristi sul circuito di Interlagos, mentre il campione del mondo partirà dal fondo della griglia a causa di un'incidente in Q1. Bene Alonso, settimo, e Massa, decimo.

Formula 1, GP del Brasile - Pole di Bottas, beffato Vettel. Hamilton dal fondo dello schieramento
Formula 1, GP del Brasile - Pole di Bottas, beffato Vettel. Hamilton dal fondo dello schieramento

Cambiano gli interpreti, non il risultato. La Mercedes centra l'ennesima pole position dell'anno, ma questa volta lo fa con Valtteri Bottas che precede di soli trentotto millesimi Sebastian Vettel. Terzo Kimi Raikkonen, mentre partirà dal fondo dello schieramento Lewis Hamilton, andato contro le barriere nel Q1. Sforna un'ottima prestazione Fernando Alonso, settimo, mentre Felipe Massa centra la top ten nell'ultimo Gran Premio davanti al proprio pubblico. 

Q1 - Inizia letteralmente con il botto la sessione di qualifica del Gran Premio di Brasile: Lewis Hamilton si schianta contro le barriere e termina le sue qualifiche dopo pochissimi minuti. L'inglese fortunatamente sta bene, ma domani partirà dal fondo dello schieramento. Dopo la sospensione forzata per far rimuovere l'auto numero 44 dal circuito, il primo tempo interessante lo fa segnare Max Verstappen, il primo a scendere sotto il muro del minuto e dieci secondi. Il tempo del belga però è spazzato via da Vettel, che con gomma gialla chiude in 1:09.796. Il tempo del tedesco è ottimo, ma viene migliorato da Bottas, con gomma supersoft, e dal suo compagno di squadra, Raikkonen, che chiude con il miglior tempo in 1:09.405. L'assalto al tempo per evitare il taglio parte negli ultimi 120 secondi, Massa si migliori tantissimo piazzandosi in quarta posizione, mentre il suo compagno di squadra, Lance Stroll, chiude in penultima posizione. Dietro di lui Ericsson, mentre davanti a loro, ma senza passare il taglio ci sono Wehrlein e Pierre Gasly, battuto da Hartley che prende l'ultimo posto disponibile.

Q2 - Al rientro in pista la Mercedes si fa subito notare con Bottas che registra il nuovo record della pista con 1:08.901. Vettel e Raikkonen inseguono da distanza ravvicinata, prima che il tedesco compia il sorpasso fermando il cronometro in 1:08.494. Sorprende Alonso che timbra il sesto posto davanti a Felipe Massa, mentre dopo l'exploit in Q1, Hartley, non rischia le componenti Renault e non scende quindi in pista. Assieme al neozelandese non superano il taglio Kevin Magnusse, Stoffel Vandoorne, Romain Grosjean e un po' a sorpresa Esteban Ocon.

Q3 - Stampa subito il tempo Bottas in 1:08.442, ma viene immediatamente battuto da Vettel in 1:08.360, con Kimi che si mette alle loro spalle più distante di qualche decimo. Dopo la prima tranche di tentativi i piloti tornano ai box per montare gomme fresce e all'ultimo giro disponibile Valtteri Bottas si prende la pole in 1:08.322 con Vettel che non migliora il suo tempo e quindi si deve accontentare della piazzola di fianco alla Freccia d'Argento. Terzo l'altro ferrarista, Raikkonen, mai veramente in gara per la pole, seguito da Verstappen e Ricciardo. Primo degli "umani", Sergio Perez che precede Alonso, Hulkenberg, Sainz e Massa.