Hamilton avverte: "La McLaren lotterà per il titolo nel 2018"

L'inglese è in vacanza dopo aver vinto il quarto titolo ma assicura che l'anno prossimo la concorrenza sarà ancora più agguerrita.

Hamilton avverte: "La McLaren lotterà per il titolo nel 2018"
Hamilton avverte: "La McLaren lotterà per il titolo nel 2018" (Fonte foto: Twitter Hamilton)

Lewis Hamilton tira il fiato, almeno per un po'. L'inglese, dopo aver vinto il quarto titolo poche settimane fa, è in montagna per qualche giorno di relax in vista della solita routine che a gennaio ricomincerà. L'obiettivo è il quinto titolo ma in questi giorni c'è spazio solo per il divertimento come afferma l'inglese: "Mi reco sempre nella stessa località in montagna ogni anno. Ho i miei cani, giochiamo sulla neve, ed è molto tranquillo e silenzioso. Trascorro la maggior parte della giornata seduto accanto al caminetto, ma andiamo anche a sciare, guardiamo qualche film e recupero qualche serie TV che ho mancato durante l’anno Non ho mai visto nessun episodio del Trono di Spade… e vedo che mio fratello e molti amici sono grandi fan di questa serie! Mi sa che inizierò a seguirla durante l’inverno".

Tre titoli negli ultimi quattro anni per il pilota Mercedes, guai ad accontentarsi però: "E’ stata una stagione fantastica ma non perfetta, dice Lewis. Ci sono sempre aree in cui è possibile migliorare, alla fine ho vinto nove Gran Premi, e tre ne ha vinti Bottas, ma ci sono state 20 gare, e per parlare di una stagione perfetta bisogna in teoria vincerle tutte. Credo, però, che essere coscienti che si può comunque migliorare sia un aspetto positivo, uno stimolo a far meglio. Abbiamo disputato una stagione molto intensa, iniziata tra alti e bassi nella prima metà e proseguita con un buon girone di ritorno. Uno degli aspetti migliori del 2017 è stato indubbiamente quello dell’affidabilità, direi la migliore che abbiamo mai avuto. Per quanto riguarda le mie prestazioni, posso dire che quest'anno indubbiamente le partenze sono state migliori del 2016, ma in generale credo di essere riuscito a sfruttare al meglio la monoposto gara dopo gara".

Dopo le vacanze natalizie sarà già tempo di pensare al 2018: "Quando mi alleno e mi preparo per una nuova stagione di gare, penso sempre che sarò li a giocarmi il titolo, poi può accadere che diventi impossibile puntare al massimo traguardo, ma bisogna sempre iniziare con il massimo target possibile. Se inizi a lavorare in vista di una nuova stagione con la prospettiva di finire quinto, beh, non credo che possa funzionare, devi ‘attrezzarti’ per vincere. Nel 2018 la McLaren avrà motori Renault, quindi potremmo vedere quattro squadre in lotta per il campionato, penso che la Red Bull sarà più veloce e sicuramente la Ferrari si confermerà molto competitiva. Non possiamo permetterci di rimanere fermi".