F1, Briatore scomette su Alonso e la McLaren: "Spero in un 2018 pieno di soddisfazioni"

Flavio Briatore, storico manager di Fernando Alonso, ha parlato del 2018 del suo assistito, confermando le grandi aspettative verso la nuova stagione grazie alla nuova collaborazione tra McLaren e Renault

F1, Briatore scomette su Alonso e la McLaren: "Spero in un 2018 pieno di soddisfazioni"
Fernando Alonso (foto da Twitter ufficiale McLaren)

Flavio Briatore si augura che la McLaren possa ritrovare il sorriso nel 2018, grazie alla nuova PU Renault. E che quindi, la nuova stagione, possa essere positiva anche per Fernando Alonso, di cui Briatore è lo storico manager; le aspettative attorno alla McLaren si confermano quindi molto alte, dopo un triennio difficile a causa della pessima collaborazione con Honda.

foto: Marca.com

Se nel 2018 la McLaren ritroverà una certa competitività, secondo Briatore sarebbe una sorta di ricompensa per Alonso, vista la pazienza e perseveranza mostrata in questi ultimi difficili anni con la scuderia di Woking. Queste sono le parole di Flavio Briatore: "Il tempo che ha passato alla McLaren, nonostante la scarsa competitività della vettura, dimostra l'attaccamento di Fernando alla squadra. Chiaramente quando si è unito ad un team così prestigioso, nessuno si sarebbe potuto aspettare tutti i problemi avuti negli ultimi anni, sia di affidabilità che di potenza a causa della PU Honda. Per tre anni la McLaren ha sofferto per la mancanza di competitività, ma Fernando ha scelto di rimanere. Lui conosce molto bene l'ambiente Renault, e sa cosa possono dare a livelli di motore. Spero che quest'anno possa ottenere almeno un podio. Iniziare un gran premio con l'idea di poter lottare per il podio, e iniziarlo con l'idea di doversi ritarare dopo pochi giri, o comunque non essere competitivi, beh, questa è una bella differenza".