NFL Special: Divisional Round preview, i Rams tornano a Los Angeles

Mentre la NFL annuncia il ritorno dei Rams a LA, ci si avvicina al Divisional Round.

NFL Special: Divisional Round preview, i Rams tornano a Los Angeles
NFL Special: Divisional Round preview, i Rams tornano a Los Angeles

Cominciamo con le news dalla lega.

Il 12 Gennaio scorso l'assemblea dei proprietari ha votato il via libera per la rilocalizzazione dei Rams a Los Angeles, dove ritornano dopo 21 anni. L'annuncio era nell'aria da quando l'owner della franchigia di St. Louis aveva inviato la proposta ufficiale nei primi giorni di questo mese. Sembra la classica situazione da win-win: i Rams tornano in un mercato dove manca il football professionistico e la NFL si costruisce il suo futuro quartiere generale. Infatti il progetto comprende anche un nuovo, futuristico, dome a Inglewood. L'arena sarà polifunzionale e potrà ospitare tutti gli eventi NFL-related dalla combine al draft, dalla Hall of Fame ai Super Bowl. Non sarà, però, pronta prima del 2019, nel frattempo i Rams giocheranno al Los Angeles Memorial Coliseum, casa degli USC  Trojans (NCAA Div I). Questa mossa politica apre la strada ad altri trasferimenti. In lizza per un posto nella città degli Angeli ci sono anche i Chargers e Raiders. San Diego ha un opzione per seguire i Rams già anche dal 2016, mentre i Raiders potrebbero atterrare a Hollywood entro il 2019.

Notizia di poche ore fa, invece, l'assunzione di Chip Kelly come head coach dei San Francisco 49ers al posto del licenziato Tom Insula. Ciò significa che quasi certamente verrà messo sul mercato il QB Colin Kaepernick. Si prospetta una offseason di cambiamenti per i californiani.

Anche i Giants hanno un nuovo head coach, ed è Ben McAdoo precedentemente offensive coordinator sotto Tom Coughlin.

DIVISIONAL ROUND PREVIEWS

Kansas City Chiefs @ New England Patriots (Foxboro, Sabato 16 Gennaio, h22.35)

Tom Brady (QB rating 102.2) ritroverà la sua batteria di ricevitori al completo con il ritorno di Julian Edelman, fuori 7 settimane per un infortunio al piede, per affrontare i Chiefs, che invece avranno il parco receiver in sofferenza. Maclin sembrava out dopo il problema al ginocchio del match di Houston, ma pare che possa recuperare per domenica: il suo stato è questionable. Anche Kelce, il target preferito da Smith dopo Maclin, non sarà al meglio a causa di un fastidio all'inguine. Il fattore chiave della partita, però, sarà l'attacco di NE, se la OL di Brady, che ritrova Vollmer, riuscirà a reggere l'urto e a evitare i sacks (piaga delle ultime weeks per i Patriots), l'intero attacco potrà entrare in ritmo e mettere distacco nel punteggio per tenere lontano Kansas City. Dall'altro canto i Chiefs contano sulle big plays per macinare yards. Data la propensione della difesa Pats a concederle, Andy Reid dovrà puntare molto sulla fase difensiva per rimanere attaccati al match.

Green Bay Packers @ Arizona Cardinals (Glendale, Domenica 17 Gennaio, h2.15)

Arizona, reduce dalla stagione migliore della sua storia, affronterà dei Packers rinfrancati dalla prestazione di Washington. L'attacco dei Cardinals sembra una macchina inarrestabile, con Palmer che nel 2015 ha settato il record di franchigia con 4671 yards lanciate e 36 TD e Larry Fitzgerald che ha, un'altra volta, superato le 1000 yards in stagione. Mentre la offense di Green Bay, a sorpresa, ha avuto molte difficoltà durante la stagione regolare. Ecco quindi che le chiavi di volta della contesa saranno rispettivamente l'attacco per GB e la difesa per Arizona. Se i Cardinals saranno capaci di far riemergere i dubbi a Rodgers e compagnia, la partita sarà un replay del match giocato a Dicembre, cioè senza storia (38-8 per i padroni di casa). Al contrario, se il playcalling di coach McCarthy sarà in grado di mettere in ritmo l'MVP per quanto riguarda il gioco aereo e la coppia Lacy-Starks per quanto riguarda il running game, la partita potrà essere indirizzata dal comportamento di Clay Matthews e soci, che dovranno essere in grado di porre un freno all'esuberanza dell'attacco di Arizona. Green Bay, inoltre recupera LT Bakhtiari, mentre i Cardinals hanno perso il LB Okafor e il DT Redding.

Seattle Seahawks @ Carolina Panthers (Charlotte, Domenica 17 Gennaio, h19.05)

Per la prima volta Cam Newton avrà la pressione contro di lui. I Panthers arrivano da super favoriti dopo la stagione fantastica e senza infortuni penalizzanti, quindi avranno tutto da perdere. Nulla avranno da perdere, invece, i Seahawks che sono entrati ai PO dalla porta di servizio e hanno agguantato il Divisional dopo il regalo di Minnesota. Tutto si giocherà sull'attacco di Seattle, se Pete Carrol avrà a disposizione Lynch, i Seahawks ritorneranno temibili dopo la sterilità dimostrata a Minneapolis. Carolina dovrà mantenere il momentum positivo derivante dalla regular season per cavalcare l'onda dell'entusiasmo

Pittsburgh Steelers @ Denver Broncos (Mile High, Domenica 17 Gennaio, h22.40)

Gli Steelers dovranno gettare il cuore oltre l'ostacolo per provare a fare l'impresa a Denver. Senza il RB Bell, il WD Brown e con Roethlisberger a mezzo servizio servira una prestazione da leggenda ai ragazzi di coach Tomlin per avere la meglio contro il seed #1 della AFC. Broncos che ritroveranno Peyton Manning under-center dopo più di due mesi, cioè dalla week 10. I target del QB più volte MVP della lega, saranno Thomas e l'ex di giornata Emmanuel Sanders. Questa sembra essere la partita meno in bilico del lotto di questo turno con i Broncos super favoriti.