NFL Special: Super Bowl, la grande festa americana

Per la 50esima edizione il comitato organizzatore e la NFL hanno preparato grandi eventi per La Partita, non lasciando nulla al caso.

NFL Special: Super Bowl, la grande festa americana
Il SB50 si giocherà all'ombra del Golden Gate nella Bay Area di San Francisco

Il commissioner Roger Goodell, insieme al suo staff, aveva cominciato a preparare questo evento già dal 2013, tutto doveva essere organizzato nel migliore dei modi per celebrare l'edizione d'oro del più grande spettacolo sportivo degli USA.

Innanzitutto lo stadio è stato costruito quasi su misura: il progetto del Levi's Stadium di Santa Clara è nato pensando al SB50. Progetto che nel 2013 ha battuto la concorrenza degli stadi di Los Angeles, del AT&T di Dallas, del SuperDome di New Orleans, del Sun Life stadium di Miami e del Century Link Field di Seattle.

Inoltre per l'occasione il logo del match non avrà più la numerazione romana (che tornerà nella prossima edizione, ha assicurato la NFL) ma comparirà un numero arabo. Infatti sarebbe dovuta comparire la lettera L, questa, però, è associata al concetto di loser (perdenti), quindi si è optato per un 50 dorato. Ciò ha contribuito al soprannome di Golden Super Bowl, oltre al fatto che ai vincitori sarà consegnata una targa con il numero 50 placcato in oro 18 carati.

Come da tradizione la settimana che precede il match è densa di eventi di contorno. Ad aprire le danze, lunedì al SAP Center di San Josè si è tenuto il consueto media day, che da quest'anno si chiama Super Bowl Opening Night (poichè spostato dal martedì al lunedì), dove giocatori e staff si concedono a interviste e foto di rito per la stampa accreditata. Al Moscone Center di San Francisco, invece, si tiene l' annuale NFL Experience, una sorta di grande parco tematico incentrato sulla National Football League. Mentre al The Embarcadero di Justin Herman Plaza si terrà la Super Bowl City una fiera dove si potranno approfondire le tecnologie, l'integrazione culturale e le specialità culinarie della Bay Area. Per i giovani, inoltre, ci saranno eventi secondari al Santa Clara Convention Center e un beer, wine and food festival al Bellomy Field nel campus dell'università di Santa Clara, dove si terrà anche un raduno studentesco. Secondo il Sindaco questi eventi legati al Super Bowl porteranno a San Francisco più di un milione di persone.

Come di consueto il Super Bowl sarà l'evento televisivo dell'anno. In base agli accordi, questa stagione la partita sarà trasmessa dalla CBS. In cabina di commento ci saranno Jim Nantz e l'ex QB Phil Simms, coadiuvati da Tracy Wolfson e Evan Washburn da bordocampo. Per quanto riguarda le immagini il network statunitense ha in programma alcune novità tra cui le camere nei piloncini della endzone e il nuovissimo EyeVision 360, una serie di 36 telecamere in grado di creare visioni a 360° e una sorta di slow motion in stile bullet time. In più, per la prima volta sarà disponibile la risoluzione 5K. Al solito, poi, saranno anche gli spot ad attirare l'attenzione. Per l'edizione 2016 il prezzo per 30" sarà 5 milioni di dollari, record di sempre. 

Non c'è Super Bowl senza Half Time Show. Per questo 2016 sono stati scelti i Coldplay con ospiti speciali Beyoncè e Bruno Mars. La band inglese eseguirà alcuni pezzi dal loro ultimo album A Head full of dreams, in differita televisiva di qualche secondo dopo lo scandalo Janet Jackson.

In mezzo a tutte queste distrazioni, le squadre si stanno preparando al meglio in due strutture all'avanguardia. I Panthers hanno come base il campo di allenamento dall'università San Jose State, mentre Denver utilizza il campus della Stanford University.