VIDEO - Super Bowl 50, potere alla difesa: i Broncos sono campioni, cadono i Panthers

Prova superba della difesa di Denver, che inibisce l'attacco di Carolina con un Cam Newton in gran difficoltà. MVP è Von Miller.

VIDEO - Super Bowl 50, potere alla difesa: i Broncos sono campioni, cadono i Panthers
Super Bowl 50, potere alla difesa: i Broncos sono campioni, cadono i Panthers

La probabile ultima partita della carriera di Peyton Manning finisce come forse meglio non si poteva: i suoi Denver Broncos sono World Champions, battono i Carolina Panthers per 24-10 e per la terza volta vincono il Super Bowl, giunto alla sua 50esima edizione, disputata sotto il sole della California. Per il quarterback non solo il titolo, ma anche tre record: secondo successo con una squadra diversa (il primo ai Colts), starting quarterback più anziano di sempre a vincere, e soprattutto vittoria numero 200 in carriera.

L'inizio per Manning non è dei più facili anche se la difesa di Carolina non è da subito energica, mentre lo è, per tutta la partita, quella dei Broncos, tant'è che Cam Newton, MVP della stagione regolare, va in grossa difficoltà da subito. Il quarterback dei Panthers già dal linguaggio del corpo aveva evidenziato qualche timore per la gara (contro la tranquillità di Manning), pagata in partita con due palle perse, di cui una decisiva per un touchdown. 

A provocare quella turnover è stato Von Miller, linebacker di Denver, eletto a fine partita MVP del Superbowl: raramente capita che un componente del defensive team si prenda il premio di miglior giocatore. Miller è il sesto negli ultimi 30 anni. Il ritiro di Manning (coincidente con quello di beast mode, Marshawn Lynch) chiude invece un'era per quanto riguarda in generale il football. L'addio è stato, in ogni caso, dolcissimo. E i Broncos festeggiano il terzo SB. Questi gli highlights della sfida: