NFL - I migliori giocatori pronti ad essere coinvolti in una trade

Tanti i nomi stucchevoli su questo mercato nella off-season della NFL. Andiamo a vedere i migliori giocatori che possono trasferirsi prima o dopo il prossimo Draft.

NFL - I migliori giocatori pronti ad essere coinvolti in una trade
Kirk Cousins. Fonte Immagine: cbssports.com

In precedenza vi avevamo già parlato del divorzio consensuale annunciato tra i Seattle Seahawks e Richard Sherman, forse uno dei feeling più forti al momento tra un giocatore ed una città, adesso andiamo a vedere i migliori dieci giocatori pronti ad essere scambiati dalla franchigia che ne detiene i diritti.

Kirk Cousins, QB, Washington Redskins 

Il nome di Kirk Cousins è forse il nome più interessante tra i giocatori pronti a cambiare maglia. Infatti il quarterback prodotto da Michigan State University non sembra riuscire a trovare un accordo a lungo termine con i Washington Redskins, anche se c'è tempo fino al 15 aprile, e allo stesso tempo l'ex offensive coordinator degli stessi Redskins, Kyle Shanahan, attuale head coach dei San Francisco 49ers, ha bisogno di un quarterback dopo aver tagliato il controverso Colin Kaepernick. Un matrimonio che sembra essere perfetto visto che Shanahan conosce molto bene il gioco ed il talento di Cousins e farà di tutto per portare il quarterback nella storica franchigia. Inoltre se Cousins non  trovasse un accordo con la sua squadra attuale, farebbe comodo ad entrambe le parti a trovare un accordo, che non lasci a bocca sciutta nessuno. Vedremo come gestiranno la situazione le due parti, anche se al momento sembri più possibile che Cousins disputi la stagione 2017 con i Washington Redskins.

Jimmy Garoppolo, QB, New England Patriots

Anche se i New England Patriots non sembrano disposti a cedere Jimmy Garoppolo, visto che è più che un valido backup all'immortale Tom Brady, una possibile trade con i Cleveland Browns per la prima scelta assoluta del Draft 2017 potrebbe attirare l'attenzione dell'impassibile Bill Belichick. Oltre ai Cleveland Browns, ci sono solo altre due squadre che potrebbero attirare l'attenzione dei Patriots in un eventuale trade, i San Francisco 49ers ed i Houston Texans. Ma Brady oramai ha quarant'anni, ed anche se ha assicurato altri due anni ad alti livelli, sarebbe uno spreco per i Patriots, sacrificare un buckup già pronto per il terreno NFL, come Jimmy G.

Jimmy Garoppolo #10 New England Patriots. Fonte Immagine: bleacherreport.com
Jimmy Garoppolo #10 New England Patriots. Fonte Immagine: bleacherreport.com

Brock Osweiler, QB, Cleveland Browns

Dopo esser stato accusato dei peggior crimini al mondo e di aver rubato un contratto da settanta milioni dai tifosi degli Houston Texans, Brock Osweiler già è stato ceduto una volta in questa offseason ed i Cleveland Browns adesso detengono i diritti sul giocatore. Osweiler tuttavia sembra non essere nemmeno nei piani dei Cleveland Browns, il che è tutto dire. L'unica squadra interessata ad Osweiler sembrano essere solo i Denver Broncos, pronti a riportarlo in Colorado. Infatti gli stessi Broncos non sembrano fidarsi molto dei loro attuali quarterback, Paxton Lynch e Trevor Sieman. Attenzione, perché come ricordiamo sempre, i Cleveland Browns potranno anche svegliarsi un giorno e decidere di far partire Osweiler come quarterback titolare.

AJ McCarron, QB, Cincinnati Bengals

A chiudere la schiera dei quarterback più interessanti a poter cambiare franchigia, c'è AJ McCarron, backup di Andy Dalton ai Cincinnati Bengals. Lo stesso Dalton, però, è un giocatore che potrebbe essere ceduto in una trade che però porti grandi prospettive ai Bengals. Tornando a McCarron, il quarterback prodotto da Alabama ha un talento cristalliano, ma per la presenza di Dalton non è mai riuscito a trovare spazio. In NFL si ricordano di McCarron soprattutto per la rimonta quasi completata nell'incontro per la Wildcard contro i Pittsburgh Steelers nei playoffs del 2015-2016, dove il quarterback sotto il diluvio universale era quasi riuscito a riportare i playoffs a Cincinnati, dopo tanto, troppo, tempo. Ma lo steso discorso di Dalton vale anche per il suo backup, infatti i Bengals sono pronti a privarsi di McCarron, solo per una grande trade.

Marshawn Lynch, RB, Seattle Seahawks

Quello che pochi sanno è che Marshawn Lynch, pronto ad tornare dal ritiro, è ancora sotto contratto con i Seattle Seahawks, i quali posseggono i diritti sulle prestazioni del giocatore. Marshawn è pronto a tornare a giocare, ma non per i Seahawks, ma per la squadra della sua città natale, gli Oakland Raiders. Qui c'è tanto da fare. Prima di Tutto Marshawn deve affermare di essere uscito dal ritiro formalmente, poi i Seattle Seahawks dovrebbero accettare una mini trade di compensazione con gli Oakland Raiders. Terza ed ultima cosa, gli Oakland Raiders e Marshawn Lynch dovrebbero mettersi d'accordo su un contratto, ma questo sembra appunto l'ultimo dei problemi della trade. E' molto probabile anche che non ci sia nessuna trade ma che i Seahawks rilasci il contratto di Lynch che poi sarà libero di accordarsi con i Raiders.

Non a caso è soprannominato Beast Mode. Fonte Immagine: www.deadspin.com
Non a caso è soprannominato Beast Mode. Fonte Immagine: www.deadspin.com


Malcolm Butler, CB, New England Patriots

Malcolm Butler è un altro di quei giocatori inventati dal genio di Bill Belichick che lo ha preso undrafted dal Draft 2014 e ne ha fatto una vera e propria star. La sua giocata più famosa è l'intercetto nei secondi finali del Super Bowl XLIX, sul lancio di Russell Wilson per Tyler Lockette dei Seattle Seahawks. In questa offseason Butler ha chiesto un rinnovo che comprendesse un bel contratto, ma le due parti non sembrano trovare il modo di mettersi d'accordo, allora la dirigenza dei Patriots sta valutando le varie offerte di scambio arrivate per Butler. Infatti nel prossimo anno la Franchigia del Massachusetts potrebbe perdere il cornerback, senza avere niente in cambio, visto che diventerà unrestricted free agent. 

Nel primo Febbraio del 2015 qui si sono interrotti tutti i cuori dei fan dei Seahawks. Fonte Immagine: Getty Images
Nel primo Febbraio del 2015 qui si sono interrotti tutti i cuori dei fan dei Seahawks. Fonte Immagine: Getty Images

Trumaine Johnson, CB, Los Angeles Rams

Uno degli errori della dirigenza dei Los Angeles Rams è stato quello di aver offerto un contratto da giocatore di franchigia a Trumaine Johnson, che di certo è un buon cornerback, ma non di certo  uno dei migliori in questa lega. Scelta quindi non tanto oculata quella dei Rams che cercano di sbarazzarsi del pesante contratto di Johnson che recita 16.742 milioni di dollari circa un milione e mezzo in più rispetto alla media ed è il cornerback più pagato nella lega, dopo solo a Josh Norman dei Washington Redskins. Si parla diJohnson come sostituto di Sherman ai Seattle Seahawks, voce che farebbe brillare gli occhi alla dirigenza dei Rams che proprio non sanno come liberarsi di Johnson.

Mychal Kendricks, LB, Philadelphia Eagles

Il numero 27 è la chiave nel discorso Mychal Kendricks, linebacker dei Philadelphia Eagles. Infatti 27 sono gli anni di Kendricks e ventisette sono anche la percentuale di snap difensivi degli Eagles giocati nel 2016 e ciò dice che il linebacker non è un giocatore fatto per la casacca degli Eagles e quindi il defensive coordinator di Philadelphia, Jim Schwartz ha deciso di privarsi di Kendricks Probabilmente Kendricks verra ceduto durante il training camp dei Philadelphia Eagles.

Sheldon Richardson, DT, New York Jets

I New York Jets hanno provato a sbarazzarsi di Sheldon Richardson, già nella trade deadline dello scorso anno, ma stavolta i Jets stanno provano a liberarsi di nuovo del talentuoso ma problematico defensive tackle per avere qualcosa in cambio, prima che diventi un free agent nel 2018. In copertura i Jets possono contare suul talento di  Muhammad Wilkerson e Leonard Williams che possono riuscire a non far sentire la mancanza di Richardson, il vero nodo da sciogliere, è vedere se i Jets riusciranno ad ottenere qualcosa per un defensive tackle che si è talentuoso, ma che però già è stato sospeso svariate volte dalla NFL nelle ultime due stagioni. Così l'idea sarebbe quella di scambiare Richardson, indovinate con chi? Si sempre con i Seattle Seahawks, in cerca proprio di un defensive tackle, per Richard Sherman, ma al momento non sembra esscerci stato nessun contatto tra le due squadre.

Josh Gordon, WR, Cleveland Browns

Con chi concludere questa lista se non con Josh Gordon. Infatti negli ultimi anni, se pensiamo al wide receiver dei Cleveland Browns, non pensiamo alle sue giocate e al suo talento, ma la prima cosa che ci viene in mente, è la voce del favoloso Stephen A. Smith, di ESPN, ed il suo grido "Stay Off The Weeeed". Si perchè Gordon è ancora sospeso dalla NFL, indovinate per cosa? Si per uso di Marijuana, che sembra interessare di più del terreno da gioco per Gordon. Nell'unica stagione giocata interamente il Wide Reciver ha messo su numeri impressionanti. Infatti Gordon nel 2013 è riuscito a catturare 87 passaggi per 1,646 yards corse e 9 touchdowns, che gli sono valsi la convocazione per il Pro Bowl 2013. Quindi il talento di Gordon è indiscutibile, ma i suoi problemi caratteriali, sembrano prevalere sul suo talento e sulla sua voglia di scendere su un campo NFL, se poi giochi per i Cleveland Browns, allora forse è proprio meglio la Maria. Intanto però l'unica squadra interessata alle prestazioni di Josh Gordon, sono i Dallas Cowboys di Jerry Jones.

Josh Gordon in azione. Fonte Immagine: SB Nation
Josh Gordon in azione. Fonte Immagine: SB Nation