NFL Recap - Va ai Cowboys il Sunday Night Football, bene anche i Raiders, sorprendono invece i nuovi Jaguars

Andiamo a vedere tutti i vincitori ed i vinti di questa domenica della Week 1 della NFL.

NFL Recap - Va ai Cowboys il Sunday Night Football, bene anche i Raiders, sorprendono invece i nuovi Jaguars
Fonte immagine: NFL.com

La Week 1 della NFL ha emesso i suoi verdetti, aspettando le gare del Monday Night, tra Minnesota Vikings - New Orleans Saints e Denver Broncos e Los Angeles Cardinals.

BUFFALO BILLS - NEW YORK JETS 21-12 - I Buffalo Bills non falliscono la prima gara casalinga ed al New Era Field, guidati da una buona prestazione del quarterback Tyrod Taylor assistito dall'esplosivo LeSean "Shady" McCoy, si sbarazzano dei New York Jets. Infatti, Taylor, completa 16 dei 28 passaggi tentati, riuscendo a realizzare 2 touchdowns ed a subire un solo intercetto. Mentre McCoy corre per ben 110 yards in ventidue attacchi. Male invece i Jets, con Josh McCown che ancora fatica, a prendersi in mano questa squadra. L'ex quarterback dei Cleveland Browns, completa 26 dei 39 passaggi tentati, riuscendo a realizzare un touchdown su corsa, ma subendo 2 intercetti, da parte di Jordan Poyer e Micah Hyde

Jordan Poyer. Fonte Immagine: NFL.com
Jordan Poyer. Fonte Immagine: NFL.com

CHICAGO BEARS - ATLANTA FALCONS 17-23 - Inaspettatamente, Chicago Bears contro Atlanta Falcons, è stata una delle partite più belle di questa domenica di Football. Infatti il nuovo quarterback dei Bears, Mike Glennon, è riuscito a mantenere i suoi a contatto con i Falcons, per tutta la partita, non riuscendo a vincerla, anche per colpa delle mani di burro, di Jordan Howard, che sullo scadere, si lascia sfuggire dalle mani un ottimo passaggio di Glennon. L'ex quarterback dei Buccaneers, completerà la gara con 26-40 al passaggio, 1 touchdown realizzato e 0 intercetti subiti.  I Falcons, quindi riescono ad uscire vincitori dal Soldier Field, grazie ad un solido Matt Ryan, che completa 21 dei 30 passaggi tentati, un ottimo Julio Jones, che riceveil pallone per quattro volte, totalizzando 66 yards e con un super Austin Hooper, vero protagonista del match, con 2 ricezioni, 1 touchdown e ben 128 yards accumulate.

DeVonta Freeman, Kyle Fuller. Fonte Immagine: NFL.com
DeVonta Freeman, Kyle Fuller. Fonte Immagine: NFL.com

CINCINNATI BENGALS - BALTIMORE RAVENS 0-20 - Disastrosi i Cincinnati Bengals visti domenica, a partire dal quarterback, Andy Dalton, che completa appena 16 passaggi su 31 tentativi e subisce ben quattro intercetti. L'unico Bengals che ha mostrato, come sempre, le sue doti sul campo è A.J. Green, che riesce a ricevere cinque palloni, accumulando 74 yards, senza però riuscire ad entrare nella end-zone. Modesta invece la partita dei Ravens, con Joe Flacco che completa 9 dei 17 passaggi tentati, con 1 touchdown ed 1 intercetto. 

Terrance West. Fonte Immagine: NFL.com
Terrance West. Fonte Immagine: NFL.com

CLEVELAND BROWNS - PITTSBURGH STEELERS 18-21 - Questi Cleveland Browns piacciono e si fanno piacere. Guidati dal rookie DeShone Kizer, la squadra allenata da Hue Jackson, riesce a tenere testa agli Steelers per tutta la gara. Il rookie si fa apprezzare dal pubblico amico, con una prova da 20-30 per 222 yards, con 1 touchdown passato, 1 realizzato su corsa ed un intercetto subito. Spicca la chimica creatasi tra Kizer e Corey Coleman, che riceve cinque passaggi per 53 yards ed un TD realizzato. Ma dall'altra parte, Kizer ha trovato i più esperti Pittsburgh Steelers, guidati dal proprio leader Ben Roethlisberger, che completa 24 dei 36 passaggi tentati, per 263 yards, 2 touchdowns lanciati ed 1 solo intercetto, ma nel pomeriggio, ha brillato soprattutto, la stella di Antonio Brown. Infatti il wide receiver è riuscito a ricevere 11 passaggi, per la bellezza di 182 yards accumulate.

DeShone Kizer. Fonte Immagine: NFL.com
DeShone Kizer. Fonte Immagine: NFL.com

DETROIT LIONS - ARIZONA CARDINALS 35-23 - Dona spettacolo la partita del Ford Field tra Detroit Lions ed Arizona Cardinals. I padroni di casa, riescono a sbarazzarsi dei Cardinals, solo grazie ad un super quarto periodo di Matthews Stafford. Infatti il quarterback più pagato della lega, ha messo su una prova da 29-41 per 292 yards, 4 touchdowns realizzati, di cui due nell'ultimo quarto ed 1 solo intercetto. Ma con Carson Palmer dall'altra parte, incappato in un'altra prova mediocre da 27-48 al passaggio con un solo touchdown lanciato e 3 intercetti subiti, a gioire è anche la difesa dei Lions. Infatti gli autori degli intercetti sono stati Tavon Wilson, Miles Killebrew  e Glover Quin che ha forzato anche un fumble.

Matthew Stafford. Fonte Immagine: NFL.com
Matthew Stafford. Fonte Immagine: NFL.com

HOUSTON TEXANS - JACKSONVILLE JAGUARS 7-29 - Sorprendono alla grande i Jacksonville Jaguars, guidati dal rookie Leonard Fournette. Il running back scuola LSU, corre per ben 100 yards su 26 attacchi, riuscendo anche ad entrare per una volta nella end zone. Bene anche Blake Bortles, che riesce a fare il suo dovere, senza lanciare nemmeno un intercetto. Il quarterback da UCF, riesce a completare 11 dei 21 passaggi tentati ed a lanciare un touchdown. Per i Texans male il quarterback Tom Savage, che chiude con un misero 7-13 per 62 yards e che nel terzo periodo, verrà sostituito con il rookie DeShaun Watson, che invece mostra il suo talento completando 12 passaggi su 23 per 102 yards, lanciando 1 touchdown ma anche un intercetto.

Leonard Fournette,Benardrick McKinney. Fonte Immagine: NFL.com
Leonard Fournette,Benardrick McKinney. Fonte Immagine: NFL.com

TENNESSEE TITANS - OAKLAND RAIDERS 26-16 - Esordio vittorioso per il kicker italiano, Giorgio Tavecchio. L'italiano ha infatti sostituito Sebastian Janikowski, fermo per infortunio, comportandosi alla grande. Tavecchio è riuscito a realizzare un 4-4 dai Field Goal e 2-2 dagli Extra Points. Brilla ancora il quarterback dei Raiders, Derek Carr, che chiude con 22-32 per 262 yards, 2 touchdown lanciati, rinnovando la chimica con il wide receiver Amari Cooper (1 touchdown ricevuto), e zero intercetti. Solido esordio in maglia Raiders, invece, per Marshawn Lynch. Beast Mode è riuscito a correre per 76 yards su 18 possessi, non riuscendo mai ad entrare nella end-zone. Dall'altra parte, male Marcus Mariota, che non è riuscito ad incidere sul match come ci si aspettava. Infatti, il quarterback scuola Oregon, ha completato 25 passaggi su 41, per 256 yards, riuscendo a realizzare un solo touchdown su corsa.

Giorgio Tavecchio. Fonte Immagine: NFL.com
Giorgio Tavecchio. Fonte Immagine: NFL.com

WASHINGTON REDSKINS - PHILADELPHIA EAGLES 17-30 - La sfida della NFC East, va ai Philadelphia Eagles, guidati da uno strepitoso Carson Wentz, che contro i pellerossa si scatena, completando 26 passaggi su 39 e lanciando per ben 307 yards, con 2 touchdown ed un intercetto. Bene per gli Eagles anche Zach Ertz e Nelson Agholor, con il primo che riesce a ricevere 8 volte per 93 yards, mentre il secondo è riuscito a ricevere per ben 6 volte per 86 yards ed 1 touchdown. Ai Redskins non basta Kirk Cousins che riesce a completare  23 passaggi su 40, per 240 yards, realizzando un solo touchdown e lanciando un INT.

Fletcher Cox, Derek Barnett. Fonte Immagine: NFL.com
Fletcher Cox, Derek Barnett. Fonte Immagine: NFL.com

LOS ANGELES RAMS - INDIANPOLIS COLTS 46-9 - Inizia finalmente a brillare la stella di Jared Goff, nel dominio dei Rams sui Colts. Il quarterback da Michigan infatti, completa 21 passaggi su 29, lanciando per ben 306 yards, con 1 touchdown e zero intercetti. Difensivamente per Los Angeles, ci è stato un ottimo Trumaine Johnson, con 1 intercetto e 1 fumble forzato. Mentre per i Colts male, anzi malissimo, il quarterback Scott Tolzien, che chiude la sua prova con un 9-18 per 128 yards e 2 intercetti subiti, venendo sostituito nel quarto periodo da Jacoby Brissett. Forse è proprio Tolzien il motivo per cui molti si scandalizzano che Colin Kaepernick non abbia ancora un contratto in NFL.

Cooper Kupp, Robert Woods. Fonte Immagine: NFL.com
Cooper Kupp, Robert Woods. Fonte Immagine: NFL.com

GREEN BAY PACKERS - SEATTLE SEAHAWKS 17-9 - Partono male i Seattle Seahawks di Pete Carroll. Infatti nel già freddo Lambeau Field, Russell Wilson, non riesce mai a prendersi in mano la sua squadra, chiudendo con un misero 14-27 per 158 yards con 0 touchdown e 0 intercetti. Ne approfitta così la vecchia volpe Aaron Rodgers. A-Rod, padrone indiscusso del Lambeau, completa 28 passaggi su 42 tentativi per la bellezza di 311 yards, 1 touchdown lanciato all'amicone di sempre, Jordi Nelson, ed 1 intercetto.

Aaron Rodgers. Fonte Immagine: NFL.com
Aaron Rodgers. Fonte Immagine: NFL.com

SAN FRANCISCO 49ERS - CAROLINA PANTHERS 3-23 - Nessuna sorpresa al Levi's Stadium, con i San Francisco 49ers che soccombono pesantemente ai Carolina Panthers di Cam Newton, a cui basta una prova mediocre per ottenere la vittoria contro la franchigia californiana. Infatti Cam ha chiuso con appen 14 passaggi completati su 25 tentativi per 171 yards e 2 touchdown lanciati, con anche 1 intercetto. Male invece i 49ers, con un Brian Hoyer, che chiude con un 24-35, ma lancia per appena 193 yards, riuscendo anche a subire un intercetto. Preoccupati tutti i tifosi dei 49ers, impauriti nel poter rivivere la stessa stagione dell'anno scorso.

Cam Newton. Fonte Immagine: NFL.com
Cam Newton. Fonte Immagine: NFL.com

DALLAS COWBOYS - NEW YORK GIANTS 19-3 - A chiudere questa domenica di Football, ci hanno pensato i Dallas Cowboys, vittoriosi nel Sunday Night Football, sugli acerrimi rivali dei New York Giants, con il quarterback Dak Prescott, che si scrolla di dosso questa bestia nera. Infatti Prescott, la passata stagione, era uscito sconfitto da entrambe le sfide contro i Giants, ma quest anno con un 24-39 dal campo e con 1 touchdown lanciato per Jason Witten, è riuscito a battere New York. Ad assistere Prescott, ci ha pensato il solito Ezekiel Elliott. Zeke, infatti, ha chiuso la gara con 104 yards corse su 24 attacchi, non riuscendo mai però ad entrare nella end-zone. Benino Dez Bryant, che riceve solo due passaggi, ma riesce ad accumulare ben 45 yards. Per i Giants male Eli Manning, che non riesce mai a condurre i suoi alla end-zone avversaria.

Cole Beasley. Fonte Immagine: NFL.com
Cole Beasley. Fonte Immagine: NFL.com