Motocross, il Mondiale arriva in Belgio

Mentre il Mondiale MotoGP è al giro di boa della stagione, un Mondiale sta per finire. È il Mondiale Motocross che presenta questo weekend il terz’ultimo appuntamento della stagione 2013. Stagione 2013 che si chiuderà ufficialmente l’8 Settembre con l’ultimo appuntamento Mondiale con il GP del Benelux ma il 29 ci sarà la storica kermesse del Motocross delle Nazioni in programma a Teutschental in Germania.

Si va in Belgio, sulla pista di Bastogne, pista amica per Tony Cairoli che ha vinto anche l’anno scorso precedendo  Desalle e Pourcel. Tony ha 90 punti di vantaggio su Desalle, il suo più diretto inseguitore (che è in un ottimo stato di forma e ha vinto l’ultimo gran premio in Repubblica Ceca) e deve tirar fuori una super prestazione per chiudere già in Belgio il discorso mondiale sperando che il pilota di casa non faccia meglio del terzo posto.

Rientrerà in gara il francese Paullin, inseguitore di Cairoli fino all’incidente che lo ha tolto dalla lotta per il mondiale e che è staccato dal siciliano di 178 punti quindi ormai lontanissimo dalla vetta. Chi potrebbe aiutare in qualche modo Cairoli è il compagno di team De Dycker che non è lontanissimo da Desalle e potrebbe togliergli punti preziosi per il Mondiale.

Dovesse riuscirci in Belgio, Tony otterrebbe il suo 7° Mondiale Motocross in carriera, il 5° consecutivo in MX1 dopo i 2 in MX2, riducendo le distanze dalla leggenda del Motocross Stefan Everts. Il belga in classifica all time è in testa con 8 mondiali (7 in MX1 e 1 in MX2) e 101 vittorie (ottenute in tutte le classi in cui ha corso), Cairoli lo segue con 6 mondiali (4 in MX1 e 2 in MX2) e 63 vittorie (39 in MX1 e 24 in MX2).

VAVEL Logo