Moto2, Test Jerez - Bagnaia comanda il Day1
Fonte: FrancescoBagnaia

Moto2, Test Jerez - Bagnaia comanda il Day1

Il piemontese è il più rapido nel Day1, davanti ad un sorprendente Lecuona e a Romano Fenati. 4° Marquez, davanti a Baldassarri, mentre Marini è 7° e Pasini 12°

ciro-vassallo
Ciro Vassallo

Mentre a Barcellona, la F1 si apprestava ad iniziare gli ultimi test pre-stagionali, dall'altro lato della Spagna, in Andalusia, le due classi minori del motomondiale scendevano in pista sul circuito di Jerez De La Frontera, per l'ultima sessione di test prima del via del mondiale. In una giornata coperta da un cielo plumbeo, nell'ultima sessione è arrivata anche la pioggia, che ha rovinato i piani del team, ma ciò non ha impedito ai piloti di dare il meglio lungo i 4423 metri del circuito.

Nella classe di mezzo, in Moto2, il più rapido è risultato Francesco Bagnaia, che dopo aver lottato testa a testa con Alex Marquez negli scorsi test, riesce a siglare subito il miglior tempo in questa prima giornata, fermando il cronometro in 1:42.443. Il futuro rider della Pramac precede il sorprendente spagnolo Iker Lecuona, che si piazza alle spalle del centauro piemontese, con 248 millesimi di ritardo e tiene dietro un arrembante Romano Fenati, beffato per 84 millesimi e autore di un giro che chiude in 1:42.775.

Solo quarto posto per Alex Marquez, il cui miglior riferimento è di 1:42.790 a 347 millesimi da Bagnaia e con poco più di un centesimo di ritardo dal terzo tempo di Fenati. Italiani ancora al top, con Lorenzo Baldassarri e Luca Marini. Il centauro del Pons HP40 si ferma dietro al codone della moto del team E.G.00, a soli 4 centesimi dal fratello minore dell'iridato MotoGP, mentre il fratello di Valentino Rossi è separato dal connazionale dal solo Xavi Vierge, 6° in 1:42.854. Marini, dunque, è 7° a 491 millesimi dal compagno di team Bagnaia e davanti alle KTM di Miguel Oliveira - Team ufficiale Red Bull KTM Ajo - e di Sam Lowes, che chiudono con l'ottavo e il 9° tempo, separati tra di loro per 38/1000 e ad oltre 5 decimi. Completa la Top10 il tedesco Marcel Schrotter, distante 776 millesimi, che tiene dietro lo spagnolo Jorge Navarro, che si ferma ai margini dei primi 10. 

Dodicesimo crono per Mattia Pasini, che nella scorsa tornata di test era riuscito a tenersi sempre nelle posizioni alte della classifica. Il romagnolo piazza il crono di 1:43.356, con cui precede Hector Barbera - compagno di Baldassarri - lontano 931 millesimi dalla testa. L'ex iridato Moto3 Brad Binder è 17°, mentre tra gli italiani Andrea Locatelli è 23°, mentre Stefano Manzi è 26°. Assenti Simone CorsiFederico Fuligni e Joan Mir, con l'iridato Moto3 out a causa di una lesione riportata nel corso di un allenamento.

VAVEL Logo