MotoGP, Yamaha - Rossi spera in Le Mans: "Circuito amico, mi aspetto di far bene"

MotoGP, Yamaha - Rossi spera in Le Mans: "Circuito amico, mi aspetto di far bene"

Dopo le difficoltà degli ultimi 3 Gp, il Dottore e la Yamaha sono chiamati alla rivalsa in Francia, circuito storicamente favorevole alle M1.

ciro-vassallo
Ciro Vassallo

In Qatar sembrava l'ora della rivalsa per Valentino Rossi e per la Yamaha, invece, tra gli incidenti di Termas e i problemi di Austin e Jerez, che hanno mostrato ancora una volta i limiti della M1, la stagione del Dottore non sembra nulla di diverso rispetto ad un anno fa, anzi, la situazione è ancora peggiore, perchè alla viglia del Gp di Francia 2017 per il #46 erano arrivati già tre podi e la testa del mondiale, nonostante venisse da un week-end di Jerez davvero orribile. 

A Le Mans, poi, sembrava essere arrivata la svolta, ma all'ultimo giro successe il pata-track e il Dottore si trovò con la schiena a terra a poche curve dalla fine. Ad un anno di distanza, la situazione è molto diversa, perchè la Yamaha sembra in crisi e Le Mans potrebbe diventare il primo test per capire la bontà della moto 2018, anche perchè il circuito francese è, tradizionalmente, un circuito amico della casa di Iwata, che ha trionfato tre volte negli ultimi tre anni. Dunque, nel caso in cui la Yamaha non riuscisse a far risultato in Francia, per Rossi e Vinales potrebbero suonare dei campanelli di allarme preoccupanti, che per il momento il Dottore non vuole nemmeno considerare. 

Infatti, la speranza è che questo di Francia possa diventare il weekend che rappresenti il cambio di rotta rispetto alle difficoltà incontrate in questa prima parte del 2018: "Sono felice di andare in Francia, perché sulla carta dovremmo essere veloci a Le Mans. Di solito la M1 va bene su quella pista. Penso che al momento la situazione sia difficile da prevedere, perché i nostri rivali sono forti, dunque vedremo come andrà la nostra moto".

L'obiettivo principale è quello di essere veloci sin da subito, con la speranza di poter lottare da vicino con gli altri team, soprattutto con la Honda, che fino ad ora ha dominato specie con Marc Marquez, che tra Austin e Jerez ha fatto bottino pieno: "Mi aspetto di essere un po' più competitivo rispetto agli ultimi fine settimana di gara, ma non so dove saremo rispetto alle altre moto. Sarà interessante scoprirlo. Di sicuro il team e io daremo il nostro meglio, come sempre, per fare un ottimo fine settimana di gara". 

VAVEL Logo