WSBK, Gp di Gran Bretagna - Donington Park pronto ad ospitare i centauri della SBK

WSBK, Gp di Gran Bretagna - Donington Park pronto ad ospitare i centauri della SBK

Dopo il round romagnolo di Imola, il mondiale Superbike arriva in Gran Bretagna, terra dei grandi rivali della categoria

ciro-vassallo
Ciro Vassallo

Due settimane dopo il dominio di Jonathan Rea tra le pieghe del circuito di Imola, il WSBK riparte e lo fa proprio dalla terra del Cannibale della SBK e degli altri tenori della categoria delle derivate di serie. Si va a Donington Park, infatti, circuito storico sia nella storia del motorsport, sia per quanto riguarda la SBK, dato che è un tracciato presente già nell'anno di nascita della categoria. Si arriva a Donington, come detto, dopo il dominio di Jonathan Rea a Imola, nel Gp d'Italia di due settimane fa, in cui il centauro nordirlandese ha dimostrato tutta la sua potenza, nonostante i regolamenti abbiano provato in ogni modo a limitare il suo strapotere, castrando la sua Ninja ZX-10RR. 

Impotenti, e dunque vogliosi di rivalsa, i due rider della Ducati, con Chaz Davies a caccia di una vittoria che potrebbe rilanciarlo dopo il filotto del rivale, mentre per Marco Melandri un buon risultato potrebbe far bene più al morale che alla classifica. E così, mentre tutti i centauri della griglia tornano a scaldarsi in vista del ritorno in pista, c'è anche chi nella gara di casa tornerà dopo un lungo e sofferto stop, come Leon Camier, che dopo il tentativo in pista ad Imola due settimane fa, in cui si è reso conto di non essere ancora al 100%, ha scelto di non andare avanti, rimandando tutto al round di casa, con la speranza che il suo fisico abbia fatto qualche progresso nel recupero.

 

IL CIRCUITO- Inaugurato nel 1931, il circuito di Donington Park si trova nelle Midlands Orientali, nei pressi della Foresta di Sherwood. Sottoposto negli anni a svariate modifiche, attualmente è lungo 4.020 metri con 7 curve a destra e 5 a sinistra tutte da percorrere in senso orario. Il tracciato, che si trova all'interno di un anfiteatro naturale che favorisce la sua visione agli spettatori, è un circuito misto, con molti tratti veloci che permettono di sfiorano medie vicino ai 160 km/h e contiene elementi che mettono alla prova i piloti, come i saliscendi e alcune curve veloci che obbligano a frenate ed accelerazioni brusche. 

FAVORITI - Dopo la prova del Santerno, Jonathan Rea sembra il solo ed unico favorito principale per il successo nella sua Gran Bretagna, anche se Donington Park è sempre stato il circuito di caccia di Tom Sykes, che lo scorso anno già si era dovuto inchinare al compagno di team in Gara2. Nonostante ciò, sembra che i due centauri della casa nipponica siano i due favoriti principali, sia in virtù della superiorità ritrovata da parte della ZX10-RR, sia per il feeling che i due rider hanno con il circuito delle Midlands. 

Con questo pronostico, la Ducati arriva in Gran Bretagna decisa a ribaltare le previsioni, soprattutto con Chaz Davies in cerca di vendetta dopo esser stato spodestato dal trono di Re di Imola, dove Rea è riuscito a beffarlo in entrambe le gare, mentre per Melandri il discorso è diverso, dato che il ravennate non sta andando secondo le previsioni, anche a causa di una sintonia che manca con la Panigale. In casa Yamaha si guarda bene al round inglese, perchè sarà gara di casa anche per Alex Lowes e anche perchè Van der Mark sembra essere cresciuto rispetto al passato e ora i due costituiscono una coppia interessante. 

ORARI TV- Come sempre il sabato e la domenica le due corse e la Superpole saranno trasmesse su Eurosport e su Mediaset Italia2. Le due gare, inoltre, andranno in onda anche su Italia1.

Venerdì 25 Maggio
FP1 9.45-10.25
FP2 12.30-13.10
FP3 16.05-16.45

Sabato 26 Maggio 
FP4 9.00-9.20
Superpole 11.45-12.25
Gara1 14.15

Domenica 27 Maggio
Gara2 14.00

VAVEL Logo