MotoGp: Mir alla Suzuki è ufficiale!

Dopo l' addio di Iannone, il team giapponese annuncia il sostituto del pilota italiano

MotoGp: Mir alla Suzuki è ufficiale!
Twitter.com

Ora ne abbiamo certezza: Mir sarà il prossimo pilota Suzuki nel 2019. Ufficialità arrivata questa mattina e sarà lo spagnolo (quest' anno al primo anno in Moto2 ) ad affiancare Rins, in una coppia tutta spagnola per far sognare il pubblico iberico. Annuncio arrivato tramite social della casa nipponica. Contratto biennale per il neo acquisto.

Il comunicato Suzuki recita: "Siamo contentissimi di aver raggiunto accordo biennale con il giovane pilota spagnolo per 2 anni, ragazzo che ha già dimostrato le sue doti competitive in Moto3 e in Moto2". Per lui, quindi, sarà il primo anno in MotoGP il prossimo. Mir ha 20 anni, nato a Palma di Maiorca, ha vinto, nel 2017, il mondiale di Moto3 (su Fenati secondo in quello stesso anno) con una gara d' anticipo e, quest' anno corre con il team Kalex in Moto2 (al posto di Morbidelli). Pilota giovane e salto tra i top veloce, considerando inizia nel 2015 a correre in Moto3. Talento puro, con stile di guida preciso e puntuale, sia in piega che sul rettilineo e rider sempre corretto.

Ora basta aspettare ancora qualche mese e, poi, potremo vedere se questo talento, di questo si tratta, possa accendere il futuro del Motomondiale. Appuntamento, allora, al Montmelò (Barcellona, Catalogna) per il GP Domenica, con un occhio attento, anche, a Joan Mir.