MotoGP: Alex Debon difende Jorge Lorenzo

MotoGP: Alex Debon difende Jorge Lorenzo

L'ex coach di Jorge non le manda a dire alla casa di Borgo Panigale e festeggia il passaggio dell spagnolo alla Honda.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Alex Debon, per chi non lo conoscesse, pilota della 250 dal 1998 al 2009, ex coach di Jorge Lorenzo, non si è fatto sfuggire occasione per parlare male della Ducati e del rapporto tra la casa italiana e il suo ex allievo. Solo per essere chiari, la collaborazione si è interrotta 3 mesi fa (guarda caso prima delle difficoltà di Jorge in Ducati) senza un vero motivo. Sarà stata premonizione del passaggio di Jorge in Honda? Chissà, ma riportiamo i fatti. L' ex coach parla così a Radio Marca del passaggio: "Un vero boom per me e per il mondo intero. Ottime notizie per gli sponsor spagnoli. Penso che la scommessa Honda sia molto positiva, in quanto ha 2 piloti veloci ma, a differenza del rapporto con Valentino, Jorge si adatterà meglio con Marquez, nonostante siano 2 galli in un pollaio." Ha, inoltre, aggiunto: "Valentino era italiano, ora sono 2 spagnoli e, questo, sarà importante per gli sponsor. Vogliono entrambi titoli e premi e, in pista, hanno rapporto cordiale e molto buono ( vedere Valencia 2015 )."

RAPPORTO CON LA DUCATI

L'avventura in HRC sarà stimolante per Lorenzo, ma Debon rincara la dose e attacca la Ducati: "C'era qualcuno nel box della Rossa (non fa nomi) che ostacolava me e il mio modo di difendere sempre Jorge. Hanno creato della situazioni molto tese intorno alla mia figura e hanno riscaldato il pilota, il quale dopo il Qatar mi ha detto che potevo restare a casa." Tornando sul Mugello e sulla vittoria di Lorenzo, dice: "Abbiamo lavorato insieme tutto l' inverno, non è stato facile, ma i risultati sono arrivati e il merito è del pilota e, anche, mio e del team." Chiosa ultima sulla Ducati: "Credo non abbiano mai davvero valutato Jorge come uomo e come pilota sin dal suo primo anno sulla moto italiana". Insomma, un Debon a tutto campo a difesa del suo pupillo o, meglio, ex pilota.

VAVEL Logo