Formula 1 - Nuovo motore e penalità per Ricciardo
(Twitter - @danielricciardo)

Formula 1 - Nuovo motore e penalità per Ricciardo

Il pilota australiano monterà delle nuove componenti sperimentali in vista del Gran Premio di Monza, che però comporteranno una penalità sulla griglia di partenza.

francesco-palma
Francesco Palma

La posizione di Daniel Ricciardo sulla griglia di Monza verrà compromessa da una penalità, dovuta alla scelta della Red Bull di montare sulla vettura dell'australiano una nuova versione della power unit: la Renault Spec C, ultima evoluzione della casa motoristica francese. Il vincitore del GP di Monaco ha giù superato il limite massimo di PU utilizzabili, a causa dei tanti problemi tecnici patiti in stagione, e Chris Horner ha colto l'occasione per provare una nuova soluzione che potrebbe fruttare notevoli vantaggi dal punto di vista prestazionale.

Si tratta di una power unit molto più potente rispetto alle precedenti versioni, con dei miglioramenti evidenti soprattutto sul giro secco. Dall'altro lato però è ancora tutto da scoprire il fattore affidabilità, e per questo motivo Nico Hulkenberg e Carlos Sainz - i quali avrebbero potuto utilizzare il nuovo motore già dal weekend di Spa - hanno optato per una soluzione più prudente e affidabile, mantenendo la vecchia versione per evitare qualsiasi problema che potesse costare loro punti preziosi per la classifica costruttori, dove la Renault occupa il quarto posto.

Ricciardo utilizzerà il nuovo motore durante le prove del venerdì, e in caso di riscontro positivo anche Max Verstappen potrebbe utilizzare alcune nuove componenti. L'olandese infatti ha ancora disponibile un terzo V6 e una terza MGU-H da utilizzare, ed Helmut Marko ha dichiarato che cercheranno di evitare ulteriori penalità anche per lui. La Renault invece aspetterà ancora i prossimi sviluppi prima di tentare una carta così rischiosa, mentre la McLaren non potrebbe utilizzarla in quanto servirebbero delle importanti modifiche al telaio per montare la Spec C.

 

VAVEL Logo