Formula 1 - La presentazione del Gran Premio di Singapore
Twitter

Formula 1 - La presentazione del Gran Premio di Singapore

Tutto quello che c'è da sapere sul quindicesimo appuntamento del Mondiale di Formula 1.

Alessio17
Alessio Evangelista

Dopo il successo di Hamilton a Monza la Formula 1 torna con il Gran Premio di Singapore, quindicesimo appuntamento della stagione. L'inglese della Mercedes, vincitore dell'ultimo Gran Premio, è in testa alla classifica con 30 punti di vantaggio nei confronti di Sebastian Vettel. Campionato e mercato che si intrecciano visto che ieri è stato ufficializzato il passaggio di Leclerc alla Ferrari ed il ritorno di Raikkonen in Alfa-Sauber a partire dalla prossima stagione. Sul tracciato asiatico vuol fare la voce grossa anche la Red Bull. 

IL TRACCIATO - Il circuito di Singapore rappresenta un evento nella storia di questo sporto, proprio qui è stata disputato il primo Gran Premio in notturna (2008). Il circuito è lungo 5065 metri e presenta 23 curve oltre i due rettilinei importanti: il primo è quello principale mentre il secondo è situato tra la Curva 4 e la Curva 5. Nel corso degli anni il circuito ha subito delle piccole modifiche: nel 2013  la chicane 10 è stata rimossa e sostituita da una semplice curva a sinistra per innalzare la velocità media sul giro mentre nel 2015 sono state modificate parzialmente le Curve 11 e 13. L'anno scorso la fast lane è stata allargata di 275mm spostando il muretto dei box.

I RECORD - Nella scorsa stagione, Gran Premio da ricordare negativamente per le Ferrari con il botto al via che ha costretto Vettel e Raikkonen al ritiro insieme ad Alonso e Verstappen. Successo per Hamilton che da queste parti ha trionfato 3 volte ma in testa c'è Vettel che ha ottenuto 4 successi di cui 3 con la Red Bull e 1 con la Ferrari. A completare il quadro dei vincitori Alonso e Rosberg, lo spagnolo ha trionfato due volte mentre il tedesco è salito sul gradino più alto del podio nel 2016. Il record di pole position appartiene a Vettel (4) con il tedesco seguito da Hamilton (3) mentre in testa alla classifica dei giri veloci c'è il terzetto composto da Alonso, Ricciardo ed Hamilton. 

I FAVORITI - Il Gran Premio di Singapore sarà il quindicesimo scenario della lotta senza quartiere tra Mercedes e Ferrari e tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. La Ferrari si presenta a questo appuntamento con l'appellativo di favorita visto che le caratteristiche del circuito asiatico hanno sempre giovato alla Rossa di Maranello. La differenza, comunque, sarà sottile con la Mercedes, le Frecce d'Argento hanno conquistato tre successi negli ultimi quattro anni su questo tracciato. L'anno scorso vittoria di Hamilton che proprio qui ha dato la spallata decisiva al Mondiale. Nel lotto dei favoriti non può non rientrare la Red Bull che in quel di Singapore ha ottenuto tre successi con Sebastian Vettel. La Scuderia austriaca potrà sfruttare a pieno l'ottimo bilanciamento di vettura ed il notevole controllo di trazione nelle tortuose curve del circuito cittadino di Marina Bay. Potrebbe essere un weekend positivo anche per la Renault mentre potrebbero faticare un po' di più Force India ed Haas, da queste parti il motore non conta moltissimo.

GLI ORARI - Il Gran Premio di Singapore scatterà alle 14.10 e verrà trasmesso in diretta da Sky Sport F1 HD. Di seguito il quadro completo degli orari:

Venerdì 14 settembre
10:30-12:00 - Prove Libere 1
14:30-16:00 - Prove Libere 2

Sabato 15 settembre
12:00-13:00 - Prove Libere 3
15:00-16:00 - Qualifiche

Domenica 16 settembre
14:10 - Gara

VAVEL Logo