Formula 1 - GP Austin LIVE. CE LA FA KIMI RAIKKONEN!

Formula 1 - GP Austin LIVE. CE LA FA KIMI RAIKKONEN!

Hamilton per chiudere i giochi, Vettel per mantenere accesa una flebile speranza. Sul circuito americano sarà battaglia.

francesco-palma
Francesco Palma
Per oggi è tutto. Francesco Palma e la redazione di Vavel Italia vi ringraziano per essere stati con noi. Buona serata!
Grandissimo successo per il finlandese, una gara gestita meravigliosamente e vinta meritatamente.
56/56 E' FINITA! KIMI RAIKKONEN VINCE IL GRAN PREMIO DEGLI STATI UNITI! CE L'HA FATTA IL FINLANDESE!
56/56 Ultimo giro per Kimi Raikkonen, che ha quasi 2 secondi di vantaggio su Verstappen, a sua volta con un secondo di vantaggio.
55/56 PASSA SEBASTIAN VETTEL SU BOTTAS! SORPASSO DI RABBIA PER IL TEDESCO, CHE ORA E' QUARTO.
Grandissima battaglia alle curve 12-13-14 e poi alla 16-17 tra i due, ma Vertrappen è riuscito a spuntarla anche perché Hamilton ha pensato al suo mondiale.
54/56 LUNGO VERSTAPPEN ALLA CURVA DOPO IL LUNGO RETTILINEO! DOPPIO INCROCIO DI TRAIETTORIE CON VERSTAPPEN CHE SI DIFENDE ED HAMILTON CHE VA LUNGO. 
54/56 Guadagna Kimi Raikkonen perché Verstappen ha leggermente "scodato" nel serpentone del primo settore, Hamilton spalanca ancora l'ala e prova ad avvicinarsi all'olandese.
53/56 Ora Hamilton è molto vicino a Verstappen, che stavolta non può usare il DRS. 15 km al termine, gara stupenda!
53/56 Adesso anche Hamilton ha la possibilità di utilizzare il DRS. Un secondo tra Raikkonen e Verstappen, poco meno tra l'olandese ed Hamilton.
52/56 Tre piloti in un fazzoletto, tre piloti a giocarsi questo successo. Verstappen velocissimo nel primo settore, potrà usare il DRS.
51/56 Hamilton adesso è molto vicino a Verstappen, che rimane a un secondo da Raikkonen. Vettel non riesce a trovare il guizzo per mettersi nella scia di Bottas.
50/56 Tempi in fotocopia per i tre, tutti 1.38.8. Vettel negli specchietti di Valtteri Bottas.
49/56 Sono tutti vicini, Verstappen adesso è in DRS. L'olandese ha usato in maniera perfetta le Supersoft e potrà giocarsi il successo fino alla fine. Vettel è a poco più di un secondo su Bottas.
48/56 Raikkonen ha 1.2 su Verstappen, che ha lo stesso distacco su Hamilton. Che finale!
46/56 Dieci giri alla fine! Che gara! 1.6 il ritardo di Verstappen su Raikkonen, dietro Hamilton vede entrambe le vetture ed è a un secondo e mezzo dall'olandese. Sarà una bellissima lotta fino alla fine.
46/56 Comunque vada, grandissima gara di Verstappen che sta lottando per la vittoria dopo essere partito 18esimo, e adesso ha gomme Supersoft molto usate ma ancora performanti.
45/56 Verstappen fa 1.38.2 adesso, spinge ancora l'olandese. Hamilton guadagna ma non tantissimo.
45/56 Vettel è vicinissimo a Valtteri Bottas, ci prova fino all'ultimo il tedesco.
44/56 Hamilton guadagna un secondo su Verstappen e Raikkonen, se riuscisse a guadagnare una posizione con Vettel quinto sarebbe matematicamente campione del mondo.
42/56 Davanti c'è sempre Kimi Raikkonen, che sta cercando di tenere un buon ritmo senza distruggere le gomme.
41/56 Quindici giri al termine, Verstappen è a 2.3 secondi da Raikkonen. Hamilton è terzo a 5 secondi dalla Red Bull.
40/56 Hamilton supera Bottas, che si sposta in maniera abbastanza plateale. Sta arrivando anche Vettel dietro.
38/56 Raikkonen adesso è davanti a tutti, ma Verstappen è indiavolato ed ha ridotto il suo ritardo a meno di 3 secondi. Vettel è quinto a 4 secondi da Hamilton.
37/56 Escono di nuovo i meccanici Mercedes, nuove gomme Soft per Lewis Hamilton. L'inglese rientra dietro Raikkonen (ora in testa), Verstappen e Bottas.
37/56 Meno di 9 secondi il ritardo di Raikkonen, Verstappen è a 3 secondi dal finlandese. Gara bellissima, potrebbero vincerla in tre adesso.
36/56 Hamilton lamenta le forti vibrazioni che sente, più tempo passa più perde tempo anche nei confronti di Sebastian Vettel. In questo momento l'inglese sarebbe dietro anche Max Verstappen.
35/56 Adesso il blistering sulle gomme posteriori della vettura di Hamilton è davvero evidente.
34/56 Bisogna ricordare però che Vertrappen monta le Supersoft, per cui a un certo punto dovrà iniziare a gestirle. Intanto l'olandese mantiene il ritmo di Raikkonen e guadagna qualcosina.
33/56 Ottimo ritmo per Max Verstappen, che è a 4 secondi da Raikkonen. Crolla Hamilton che fa 1.41.160.
33/56 Ritiro di Leclerc, gara sfortunatissima per lui. Il contatto con Grosjean verrà investigato alla fine della gara.
33/56 Hamilton soffre molto nel settore centrale, è lì che Raikkonen sta guadagnando qualcosa.
32/56 Sono 16 adesso i secondi di ritardo del finlandese, che sta cercando di accorciare il più possibile sapendo che Hamilton potrà montare una gomma più performante nel finale.
31/56 Ritmo regolare per Raikkonen, che sta gestendo con lucidità questa delicata fase di gara. 
30/56 Tempo molto alto adesso per Hamilton, inizio di blistering per la posteriore destra dell'inglese.
29/56 Siamo poco oltre la metà gara, 17 secondi il distacco Hamilton-Raikkonen, Verstappen gira molto forte e tiene dietro Valtteri Bottas. Giro veloce di Vettel che però ha un ritardo molto elevato dal finlandese.
28/56 Raikkonen si è assestato sui 17 secondi di ritardo da Hamilton, se il distacco dovesse rimanere questo sarà una gara combattuta fino all'ultimo.
26/56 Verstappen su Vettel, ma il tedesco non risponde al sorpasso in quanto richiamato ai box dal muretto. Il tedesco molta le Soft.
26/56 Passa adesso Kimi Raikkonen su Sebastian Vettel, che ancora non si è fermato. Raikkonen ancora giro veloce: 1.38.742.
24/56 E' DAVANTI VERSTAPPEN! Superato il finlandese con questo undercut. Intanto giro veloce per Raikkonen.
23/56 Arriva il pit stop per Valtteri Bottas, che monta gomme Soft.
23/56 Hamilton adesso ne approfitta per spingere tantissimo. Verstappen ai box adesso, gomme Supersoft per lui.
PIT STOP RAIKKONEN
22/56 Esce il finlandese, gomma Soft per lui. Ottimo pit stop per i meccanici Ferrari, 2.3 secondi.
21/53 CI PROVA LEWIS HAMILTON! Ma Raikkonen nonostante la fatica tiene ancora duro, grande difesa del finlandese.
21/56 Raikkonen gira molto lento, 1.42.3, ma tiene comunque dietro Hamilton. Intanto penalizzato Sainz per aver tagliato la curva al primo giro, 5 secondi per lui.
20/56 Prova un primo attacco Hamilton alla curva 1, il finlandese chiude bene e il pilota Mercedes tutto sommato cerca di non rischiare.
19/56 E' ormai vicinissimo Hamilton, a meno di un secondo da Raikkonen. Può anche usare il DRS l'inglese.
18/56 Dopo la prima parte di gara Raikkonen è davanti con due secondi su Hamilton, che sta spingendo come un dannato. Poi dietro c'è Bottas che in questo momento mantiene saldamente la terza posizione, Verstappen dietro spinge ed ha un bel vantaggio su Vettel.
15/56 Adesso sono 4 i secondi di vantaggio di Raikkonen su Hamilton, che sta guadagnando ancora però.
14/56 Verstappen è già quarto intanto. Vettel invece è il migliore di quelli con gomma Supersoft.
Sospetto problema alle batterie per Daniel Ricciardo. Dal replay si vede come si spenga tutto all'improvviso.
14/56 Passa Lewis Hamilton su Bottas, l'inglese sta segnando giri da qualifica. Vediamo come risponderà la Ferrari.
13/56 Hamilton sta volando adesso. Al muretto Ferrari sono convinti che l'inglese faccia due soste. Arriva intanto già l'ordine di scuderia per Valtteri Bottas.
12/56 Resta invece fuori Kimi Raikkonen. Per l'inglese saranno tantissimi i giri da affrontare con le nuove gomme. Un discreto azzardo per la Mercedes. 
11/56 RIENTRA HAMILTON! ATTENZIONE. Gomme Soft per lui.
VIRTUAL SAFETY CAR
11/56 Lo stop di Ricciardo costringe la direzione ad optare per la VSC. Nessuno dei big però tenta l'azzardo.
RICCIARDO E' FERMO
Game over per l'australiano! Incredibile! Non ne va più bene una al povero pilota Red Bull.
9/56 La FIA considera quello tra Vettel e Ricciardo un incidente di gara, nessuna conseguenza.
A rivedere il replay sembra proprio un errore di Sebastian Vettel, che perde la macchina in curva e per andare alla correzione finisce a contatto con Ricciardo.
7/56 Raikkonen davanti con 2 secondi su Hamilton, poi Bottas a 5 secondi e mezzo dal compagno di squadra. Poi Ricciardo ad un secondo e mezzo dal finlandese. Vettel adesso è nono.
5/56 Raikkonen lamenta problemi di sovrasterzo, probabilmente dovuti anche al riscaldamento delle gomme Ultrasoft. Vettel intanto ha passato Magnussen.
Contatto più evidente, oltre a quello tra Vettel e Ricciardo, è quello tra Alonso e Stroll, con il canadese che è quasi uscito fuori carreggiata per poi rientrare e colpire Fernando Alonso. Si è girato anche Leclerc per un contatto ed è ora costretto a ripartire del fondo.
3/56 Il tedesco deve ricominciare fuori dalla zona punti, adesso è in undicesima posizione. Raikkonen davanti con Hamilton e Bottas.
Molti contatti nelle retrovie e in tanti si sono girati. La FIA infatti ha dichiarato che l'intero primo giro è sotto investigazione. 
SI GIRA ANCORA VETTEL
Lotta tra Vettel e Ricciardo. Il tedesco prova il sorpasso sul rettilineo lungo della parte centrale, Ricciardo risponde cercando l'interno alla curva successiva, i due restano appaiati con Vettel che poi prende l'interno e si tocca ruota contro ruota con l'australiano, avendo ancora una volta la peggio.
PARTITI!
SI SPENGONO LE LUCI E DAVANTI C'E' SUBITO L'OTTIMO SPUNTO DI RAIKKONEN CHE VA DENTRO ALL'INTERNO DELLA CURVA 1 E SI PRENDE LA PRIMA POSIZIONE. RICCIARDO E' IN LOTTA CON VALTTERI BOTTAS CON VETTEL DIETRO. NELLE RETROVIE BAGARRE E IN TANTI HANNO TAGLIATO.
Formation lap completato. Vetture in griglia, adesso si fa sul serio.
Giro di ricognizione. Ricordiamo la griglia di partenza: Hamilton-Raikkonen-Bottas-Ricciardo-Vettel-Ocon-Hulkemberg-Grosjean-Leclerc-Perez i primi 10. Verstappen partirà 18esimo avendo cambiato alcune componenti dopo l'eliminazione in Q2 causa rottura della sospensione.
Cinque minuti al via. Piloti ormai pronti a salire sulle monoposto.
Dal punto di vista delle strategie si fa largo l'ipotesi di un'unica sosta montando le Soft a metà gara. Qualcuno potrebbe anche rischiare partendo con le Ultrasoft e continuando con le Supersoft, ma dovrà essere bravo a gestire le gomme.
Volano gli elicotteri militari, bellissima scenografia per questo pre-GP in America. Adesso però è il momento di correre, mancano poco più di 10 minuti al via.
E' il momento dell'inno nazionale americano.
C'è un bellissimo clima sul circuito di Austin, tribune gremite e tanta attesa. Liberty Media sta riuscendo a far ritrovare popolarità alla Formula 1 anche negli Usa.
Buonasera a tutti da Francesco Palma! Siamo pronti a seguire insieme a voi questo appuntamento americano del mondiale di Formula 1. Partenza prevista fra 40 minuti, alle 20:10.
Appuntamento allora alle ore 20:10 per il GP di Austin. Restate con noi!
Lo scorso anno Lewis Hamilton vinse utilizzando una strategia con sosta unica, mentre Vettel arrivò in seconda posizione nonostante le due soste. Il doppio pit potrebbe garantire maggiori prestazioni in quanto non sarebbe necessario gestire le gomme col pallottoliere, ma chi vorrà rischiare con una sola sosta potrebbe avere la possibilità di farlo.
La pioggia del Venerdì ha impedito ai team di raccogliere abbastanza informazioni sulla tenuta delle gomme da asciutto, e ciò potrebbe rappresentare quindi un'incognita dal punto di vista della strategia. Lo stesso Mario Isola ha confermato che il circuito americano apre a soluzioni diverse.
A completare la griglia, c'è Esteban Ocon al fianco di Vettel, poi Hulkemberg (passato in Q3 per il rotto della cuffia) e Grosjean in quarta fila, Leclerc e Perez in quinta a completare la top 10. Seguono poi Sainz e Magnussen, Alonso accanto a Verstappen e le Williams in ottava fila. Ericsson e Vandoorne in nona e chiudono infine le due Toro Rosso, che ancora una volta hanno sostituito alcune componenti della Power Unit.
Sarà costretto all'ennesima rimonta anche Max Verstappen, tradito in qualifica dalla sospensione e relegato alla tredicesima casella della griglia americana. Sicuramente anche oggi non mancheranno i sorpassi, con l'olandese che dovrà liberarsi il prima possibile della compagnia per poter tornare a ridosso dei primi.
Le qualifiche di ieri hanno comunque mostrato una Ferrari pienamente competitiva dal punto di vista prestazionale, con Vettel e Raikkonen a ridosso di Hamilton rispettivamente con 6 e 7 centesimi di ritardo. Il finlandese inoltre partirà con gomme Ultrasoft, a differenza degli avversari che hanno invece optato per le Supersoft. Possibilità quindi per Kimi di sopravanzare la Mercedes nei primi giri, per poter poi impostare la gara in maniera diversa.
Il tedesco dovrà tentare un'altra disperata rimonta, sperando che davanti Kimi Raikkonen - secondo in griglia - possa mettere in difficoltà Hamilton e tenere ancora il mondiale aperto. In mezzo ci saranno il fedele scudiero Valtteri Bottas e il sempre pericoloso Ricciardo, e se il tedesco non dovesse riuscire a liberarsene al via sarà molto difficile poi guadagnare la posizione nel corso della gara.
Per farlo, l'inglese ha bisogno di totalizzare 8 punti in più di Sebastian Vettel, relegato in terza fila da una penalità ricevuta nel corso delle prove libere per non aver rallentato in regime di bandiera rossa. Per Hamilton invece è arrivata l'ennesima pole position, che in questo momento lo rende virtualmente campione del mondo.
Prima match-ball per Lewis Hamilton. Sul circuito americano il campione del mondo in carica ha la possibilità di bissare il successo dello scorso anno e portare a casa il quinto mondiale, al pari di Juan Manuel Fangio e con Michael Schumacher nel mirino.
VAVEL Logo