Formula 1 - Leclerc: "E' stata una giornata emozionante"
Fonte foto: Twitter Ferrari 

Formula 1 - Leclerc: "E' stata una giornata emozionante"

Le parole del pilota monegasco della Ferrari al termine della seconda giornata di test ad Abu Dhabi.

alessio17
Alessio Evangelista

Charles Leclerc ha chiuso davanti a tutti la seconda giornata di test Pirelli ad Abu Dhabi. Grandi emozioni per l'ex pilota della Sauber a cominciare dall'uscita dal box: "Eh, si. È un momento che aspettavo da tanto tempo, e davvero non pensavo che un giorno questo sogno sarebbe diventato realtà. Sono contentissimo di tutto, di aver vissuto questa emozione ma anche del lavoro completato con la squadra. Una giornata emozionante!". Poi, spazio al lato tecnico con una prima comparazione tra gli pneumatici "nuovi" e "vecchi": "Ogni volta che salgo su una macchina provo sempre a trovare il limite, e provo a farlo nel minor tempo possibile. Ma lo scopo del test era la comparazione delle mescole, e credo che abbiano fatto un buon lavoro, quindi siamo contenti".

Sugli altri obiettivi ha aggiunto: "Conoscere la squadra. Ovviamente molti volti mi erano già noti, ma è stata la prima volta che sono entrato nel box da pilota titolare, ed è sempre un po' speciale. Poi credo sia molto importante iniziare a familiarizzare con il metodo di lavoro, perché ogni squadra ha sempre un suo approccio, e sotto questo aspetto è importante entrare subito in sintonia in vista del prossimo anno". Ieri è sceso in pista Sebastian Vettel, il monegasco ha già instaurato un rapporto col quattro volte campione del mondo: "Ci conosciamo abbastanza bene perché come pilota della Ferrari Driver Academy ho lavorato molto al simulatore, ed in diverse occasioni ci siamo incontrati. Ieri abbiamo parlato un po', non molto, ma è stato interessante sentire le sue impressioni e vederlo guidare".

Infine una battuta sul tipo di lavoro che svolgerà da qui al primo Gran Premio della prossima stagione: "È importante dedicare le proprie energie ai punti deboli, e nel mio caso sarà importante anche imparare dalla squadra e dal mio compagno. Ho tante cose ancora da scoprire".

VAVEL Logo