MotoGP - Test Jerez: Honda in grande spolvero
Fonte foto: Twitter MotoGP

MotoGP - Test Jerez: Honda in grande spolvero

Nakagami è il più veloce della seconda ed ultima giornata di test, undicesimo Rossi.

alessio17
Alessio Evangelista

E' andata in archivio anche la seconda ed ultima giornata di test MotoGP a Jerez. In prima posizione c'è il sorprendente Nakagami che ha chiuso col tempo di 1'37"945, seconda posizione per Marquez mentre al terzo posto c'è Vinales. Honda in grande spolvero in questa seconda giornata vista la quarta posizione di Lorenzo, staccato di quasi due decimi dalla vetta ma sempre più in confidenza con la nuova moto. In quinta posizione c'è Danilo Petrucci che, dopo la prima posizione di ieri, ha chiuso con un distacco di quasi due decimi dalla vetta.

Dovizioso, suo compagno di squadra, si è piazzato in ottava posizione completando 44 giri. Il forlivese ha commentato così la seconda giornata di test: "Fortunatamente stanotte è andata bene e mi sono svegliato con meno dolore di ieri, quindi erano solo botte. Questo mi ha permesso di fare un test normale e un lavoro migliore di ieri. Oggi siamo riusciti a confermare il feeling avuto a Valencia, mentre ieri avevamo avuto delle difficoltà. Questo era importante e l'unico obiettivo che avevamo. Per quanto riguarda il materiale nuovo, dovevamo solo dare la direzione e i feedback, questi sono stati chiari in entrambe le piste e sia per quanto riguarda me che per quanto riguarda Danilo. Questo penso proprio che sia la cosa più importante dei test".

Sesto posto per un ottimo Franco Morbidelli che dimostra nuovamente di trovarsi a suo agio sulla Petronas Yamaha. Settima e nona posizione per le due Ducati con Pramac con Miller davanti a Bagnaia. Il campione del mondo della Moto 2 è rimasto soddisfatto anche in questa giornata come dimostrato dalle sue parole: "Sono felice perché mi trovo sempre meglio con la Ducati. Sono contento perché ho migliorato la frenata, fase in cui ieri perdevo molto tempo. Abbiamo fatto un bello step in avanti oggi e abbiamo ancora molto margine di miglioramento, ma siamo sulla strada giusta. Dopo questi 4 giorni di test posso tracciare una linea positiva perché sono stati molto positivi sul lavoro e sulla direzione che dovevo prendere. Andiamo in vacanza rilassati e abbiamo 2 mesi per riposarci e stare tranquilli per poi ricominciare in Malesia". A chiudere la top-10 la Suzuki di Rins.

Ai margini delle prime dieci posizioni c'è Valentino Rossi che ha completato 67 giri chiudendo a sei decimi dalla prima posizione. Il pilota pesarese della Yamaha ha commentato così la sua giornata: "Oggi sembra un po' meglio, sia per me che per Maverick, che è andato molto forte, anche come passo. Questa è una cosa importante. Rispetto a ieri però anche io sono riuscito a fare dei bei giri e sono stato abbastanza veloce. Abbiamo lavorato e scelto un po' di cose, quindi finiamo con una giornata piuttosto positiva, anche se penso che la strada sia ancora un po' lunga da percorrere. Speriamo che la Yamaha lavori ancora e ci porti qualcos'altro, perché mi sembra che i nostri avversari sono molto veloci e vanno un pochino più forte di noi". Indietro Iannone e Zarco con il pilota dell'Aprilia che ha chiuso in diciottesima posizione mentre il francese si è piazzato alle sue spalle. 

VAVEL Logo