Formula 1- Mercedes in pole con Bottas: secondo Hamilton. Terze e quarte le Ferrari
https://twitter.com/F1

Le qualifiche del millesimo gran premio della storia ci consegnano una prima fila interamente Mercedes: settima pole position in carriera per Bottas con il tempo di 1:31:547 e seconda stagionale dopo Melbourne, gara poi vinta in solitaria. 23 millesimi di vantaggio per il finlandese sul compagno di squadra e campione del mondo Hamilton (come in Australia) con il pilota inglese che timbra la prima fila per 134 volte in carriera.

Il dominio Mercedes lo aspettavamo su una pista dove la scuderia tedesca si esalta e dove la Ferrari soffre parecchio. Quinta volta che Bottas si mette davanti al compagno di box e i precedenti dicono una vittoria a testa e sono 59 le prime file argentate nella storia della monoposto. La Rossa con il Cavallino Rampante si mette terza con Vettel a 301 millesimi di ritardo, mentre, a 318 millesimi, chiude la seconda fila l'altra Ferrari di LeClerc. Le Rosse sono solo in apparenza distanti, il passo gara lo potrebbero trovare, il circuito è difficile e bisogna contare l'umidità cinese. La Ferrari potrebbe patire molto la situazione climatica come in terra oceanica, ma le premesse e gli alibi non devono esistere: il team di Maranello deve tornare a vincere dopo la beffa del Bahrain.

Quinta la Red Bull di Verstappen, incognita pericolosa li dietro, ma che poteva essere messo meglio se avesse preso in tempo l'ultimo giro lanciato. Sesto Gasly, bella sorpresa e terza fila Red Bull completata. Bene le due Renault con il settimo posto di Ricciardo e ottavo Hulkenberg in altra fila tutta gialla e, per la prima volta, macchina francese nei top ten. None e decime le due Haas con Magnussen e Grosjean, nelle qualifiche delle coppie. McLaren quattordicesima e quindicesima, in calo dopo delle buone libere, solo tredicesimo Raikkonen con l'Alfa Romeo.

Sarà una gara assolutamente da seguire, pista adatta ai sorpassi e alla safety car, soprattutto dopo la prima curva in salita e stretta, un circuito che favorisce molto i contatti al limite e dove tutti i giochi e le strategie possono modificarsi in ogni momento della gara.

VAVEL Logo