Moto2 Gp Francia - Altra pazza gara: vince Marquez e Luthi vola in testa al Mondiale

Altra pazza gara targata Moto2. I piloti soffrono e non capiscono come organizzare l gomme sulla pista fredda francese e anche in questa categoria assistiamo a parecchie cadute. Partenza con Luthi che fa da padrone per lunghi tratti della gara, ma crolla e si vede vincere Alex Marquez. Il Pilota spagnolo domina e controlla la gara, degno fratello di Marc oggi lo dimostra e mette un secondo ampio tra lui e la seconda posizione. Prova di carattere e di forza, guida lineare e tranquilla quella dello spagnolo, senza mai andare in difficoltà e controllando la fuga da subito. Secondo Navarro: il pilota iberico parte tra mille sofferenze, perde la pole e crolla nella classifica, ma riesce a riprendersi aiutato dalle cadute degli altri. Terzo Fernandez: gara di rimonta la sua, ma nella seconda metà di gara dimostra di poter lottare davvero per il podio e lo merita ampiamente. Binder arriva quarto e rimette in piedi una gara a dire il vero anonima: il sudafricano KTM fatica più del previsto a salire e anzi dimostra una moto davvero lenta rispetto ad altre gare. Quinto Vierge: redivivo il catalano, gara alla sua maniera ordinata e mai messa in difficile situazione. Luthi arriva sesto e allunga nel Mondiale, ma attenzione allo svizzero: poteva dimostrare un'altra gara, partenza aggressiva e famelica, ma la seconda parte della stessa rimane un mistero per il calo che ha avuto. Settimo e migliore degli italiani Bastianini: gara sempre a metà classifica in una Moto2 terribile per i nostri piloti. Ottavo Schrotter: il tedesco chiude un fine settimana da dimenticare, al Mugello deve ottenere altre risposte dalla sua moto e deve dimostrare essere stato un calo strano e anomalo la gara francese. Nona una bella prova di Lecuona da pilota di rincalzo, ma interessante se continuo. Decimo e ci fa piacere un buon Bulega, dal quale aspettiamo il salto vero. Tredicesimo Marini e chiude pessimo weekend suo, diciottesimo Bezzecchi, Martin in fondo e subisce un passaggio dai box per penalità, dodicesimo DiGiannantonio. Caduta al primo giro e alla terza curva per Locatelli e dispiace per il pilota rivelazione della Francia di questi giorni, mentre fa male Pasini e Baldassarri entrambi a terra e occhio alla clavicola del secondo che sembra non sia perfettamente a posto. La caduta peggiore per il morale è quella di Corsi: Simone stava recuperando dalla diciottesima posizione della griglia, era arrivato secondo con una serie di sorpassi perfetta e precisa, una bella guida e un Marquez a tiro, ma una chiusura dell'anteriore è stata fatale per la rabbia del pilota italiano. Luthi vola nel Mondiale, ma le gare sono ancora tante e, come per la Moto3, tutto è aperto.

VAVEL Logo